Stagione 2016-2017  SEARCH     
U19 AMMESSI AL CAMPIONATO ELITEVittoria con Venegono e accesso al campionato regionale per la U19 di tamborinilunedì 09 settembre 2013

La cronaca delle 3 gare che hanno permesso al gruppo di Paolo Tamborini di raggiungere la qualificazione al campionato Elite

LEGNANO – CONCOREZZO 76 - 64
Nella prima partita del girone per la qualificazione al campionato Under 19 Elite, i nostri si trovano a giocarsi contro Concorezzo una partita molto importante, anche nell’ottica di quelle che seguiranno nel weekend.
Lo starting five biancorosso riesce nei primi minuti a prendersi una manciata di punti di vantaggio, molto benauguranti ma soprattutto frutto dell’impatto iniziale degli avversari; il gruppo di “ragazzini terribili” (96/97) però nel giro di pochissimo riesce a recuperare il bandolo e rispondere colpo su colpo alle nostre offensive, con efficaci penetrazioni e secondi tiri.
I nostri faticano a trovare l’amalgama vincente ma con iniziative personali riusciamo sempre a tenere la testa avanti (21-18 primo quarto) e con un finale di prima frazione arrembante ad avvicinarci alla doppia cifra di vantaggio (44-36). Nel prosieguo della partita la regia di Turano (16 punti con 5/9 dal campo e 6/6 ai liberi) e la sagacia di Verolino (23 punti con 8/12) nel trovare sempre situazione concrete fanno il resto, con gli avversari che non mollano comandati da Bosisio (’97). Risultato finale: 76 a 64.

Tamborini: “Sicuramente non una prestazione eccellente ma il gruppo sta crescendo sotto tutti gli aspetti e mi attendo reazioni positive già dalla partita di domani contro Varese”
Per Legnano: Di Prenda 4, Guidi 4, Maiocchi 8, Turano 16, Pegoraro, Aloisi 8, Mariani 7, Verolino 23, Frattini 2, Marino 3, Zannoni 1, Ceserani.

VARESE 95 - 101
La partita con Varese vale il biglietto di qualificazione per la vincente ed entrambe le squadre entrano in campo con la massima concentrazione.
I nostri sembrano più in palla, riuscendo trovare buone penetrazioni e canestri semplici, con gli avversari che subiscono la difesa a zona e sugli errori dal perimetro i nostri Di Prenda e Maiocchi dominano a rimbalzo (20-16 e 32-24 i parziali per il 32 a 40 dell'intervallo lungo).
Nel secondo tempo Varese propone subito una difesa press a tutto campo che i nostri non interpretano subito correttamente consentendo quindi la riduzione dello scarto fino al 74 a 71 dell'inizio dell'ultima frazione. I nostri, gravati di falli, non riescono a contenere le penetrazioni degli avversari e soffrono la difesa a zona, non trovando le stesse percentuali dell'inizio. La partita, avvincente in tutto tranne che nel risultato, vede Varese imporsi per 101 a 95 sui nostri.

Tamborini: “Abbiamo disputato una buona partita contro una squadra forte.
Concentriamoci fin da ora sulla partita decisiva contro Venegono e poi da martedì penseremo a tutto il resto su cui c'è da lavorare.”
Per Legnano: Di Prenda, Guidi 14, Maiocchi 11, Turano 17, Pegoraro ne, Aloisi 25, Mariani 1, Verolino 25, Frattini 2, Marino ne, Zannoni ne, Ceserani.

LEGNANO – VENEGONO 83 - 74
Nella terza e ultima partita del girone, i ragazzi di Tamborini incontrano Venegono in un match da "dentro o fuori", con entrambe le compagini consapevoli del valore della partita, concentrate e anche un po’ emozionate, stanche ma pronte a dare tutto per la vittoria.
Legnano inizia bene, come spesso ha fatto in queste partite, difende forte e con Di Prenda domina a rimbalzo (21 – 19 primo quarto). Nella seconda frazione Venegono mette il turbo, chiude l’area con una buona difesa a zona e riesce a punire i nostri con penetrazioni e secondi tiri, chiudendo in vantaggio per 43 a 34.
L’intervallo lungo serve per ritrovare la concentrazione e le chiavi per sistemare la difesa; la presenza a rimbalzo anche dei piccoli e le stoppate di Maiocchi fanno il resto, con Legnano che prende coraggio e vince meritatamente per 83 a 74.

Tamborini: “Un bravo ai ragazzi e a tutto lo staff per quanto hanno saputo contribuire a queste vittorie.”
Per Legnano: Di Prenda 2, Guidi 9, Maiocchi 16, Turano 20, Pegoraro ne, Aloisi 11, Mariani 2, Verolino 19, Frattini, Marino 4, Zannoni ne, Ceserani ne.

In questa 3 giorni di basket un grosso applauso va a tutto il gruppo:
“Boyka” Di Prenda, dominatore d’area a rimbalzo,
“Beautiful” Guidi, talentuoso in attacco nonostante gli acciacchi
“Twister” Maiocchi, intimidatore d’area con le sue stoppate
“Chicco” Turano, instancabile pendolino
“Pego” Pegoraro, 100% fosforo
“Bum Bum” Aloisi, formidabile dalla lunga distanza
“Jason” Mariani, l’attaccante
“Tony” Verolino, il capitano
“Jim” Frattini, l’uomo dai passaggi impossibili
“Marò” Marino, energia allo stato puro
“Zanna” Zannoni, vero uomo squadra
“Crouch” Ceserani, the microwave,
e tutto lo staff: Coach, vice e trice, scorer, dirigenti e ovviamente al sostegno dei genitori.
Andrea Clementi
Copyright 2012 - Legnano Basket