Stagione 2016-2017  SEARCH     
Filtra:            Calendario Mensile   Calendario Settimanale
lun 24 apr 19:30
Knights Palace
Via Parma, 77 - LEGNANO (MI)
ABA0
Treviso Basket0
lun 24 apr 21:30
Knights Palace
Via Parma, 77 - LEGNANO (MI)
Legnano Basket0
Campus Varese0
U20
mer 26 apr 19:00
Palestra
Liceo Scientifico - Via Pastrengo 34 - MAGENTA (MI)
Pall. Magenta0
Legnano Basket0
gio 27 apr 20:15
Knights Palace
Via Parma, 77 - LEGNANO (MI)
Legnano Basket0
Corsico0
sab 29 apr 00:00
Knights Palace
Via Parma, 77 - LEGNANO (MI)
Legnano Basket0
Sport Promotion Milano0
sab 29 apr 14:30
Palestra
Via Repubblica, 6 - BOLLATE (MI)
Ardor Bollate0
Legnano Basket0
sab 29 apr 18:00
TWS Arena
Via per Legnano, 1 - CASTELLANZA (VA)
Legnano Basket Knights0
Roseto Sharks0
A2
dom 30 apr 11:00
Palestra Comunale
Via Sottocosta - GALLARATE (VA)
Ayers Rock Gallarate0
ABA0
dom 30 apr 11:00
Knights Palace
Via Parma, 77 - LEGNANO (MI)
Legnano Basket0
Virtus Cornaredo0
dom 30 apr 16:30
Knights Palace
Via Parma, 77 - LEGNANO (MI)
ABA0
OFP Azzurra Trieste0
mar 02 mag 20:00
TWS Arena
Via per Legnano, 1 - CASTELLANZA (VA)
Legnano Basket Knights0
Roseto Sharks0
A2
mer 03 mag 19:45
Knights Palace
Via Parma, 77 - LEGNANO (MI)
ABA0
Seregno0
ven 05 mag 20:30
Palasport
P.zza Olimpia - ROSETO DEGLI ABRUZZI (TE)
Roseto Sharks0
Legnano Basket Knights0
A2
sab 06 mag 18:30
Knights Palace
Via Parma, 77 - LEGNANO (MI)
Legnano Basket0
Erba0
dom 07 mag 15:00
Knights Palace
Via Parma, 77 - LEGNANO (MI)
Legnano Basket0
Gavirate0
lun 08 mag 20:15
Palestra "S. Antonino"
Via S. Antonino, 2/b - TREVISO (TV)
Treviso Basket0
ABA0
mar 09 mag 20:30
Polivante "Giordani"
Via Breda 1 - OME - BRESCIA (BS)
Basket OME0
Legnano Basket0
mer 10 mag 19:30
Palazzetto
"Spettacolo" - Largo degli Sportivi - CREMONA - (CREMONA)
Vanoli Cremona0
ABA0
mer 10 mag 20:00
Knights Palace
Via Parma, 77 - LEGNANO (MI)
ABA0
Inndes Vicenza0
sab 13 mag 15:00
C.S. ROBUR
Via Marzorati, 51 - VARESE (VA)
Robur et Fides Varese0
Legnano Basket0
GIOVANILI - U17 Prov. VA
U17 Prov Varese
FaseDataPartitaRis.Cr.
Giornata 1sab 20/10/2012 16:00Legnano Basket - Marnate76-59
PalaDante - Via M. D'Azeglio, 86 - LEGNANO (MI)
E' inziato anche il campionato Fip U17 per il Kaiserteam di coach Ciccio. Prima allacciata di scarpe casalinga nella nuova e accogliente cornice del Paladante, che tanti ricordi riporta alla mente agli appassionati di basket di Legnano. E meglio non poteva iniziare la stagione per questo gruppo che disputa il difficile campionato U17 sotto età (a parte i tre rinforzi provenienti dal gruppo '96), una vittoria di 17 punti al termine di una partita molto intesa che sembrava essere finita sul binario sbagliato.
Partono forte i ragazzi con la casacca bianca che vanno subito sul 6-0 con Andreino che sembra ispirato, al 5 min è già timeout per gli ospiti che al rientro ci castigano con 2 triple pareggiate con 2/2 oltre l'arco di Antony. Il quarto si chiude 26-20.Punteggio stranamente alto per i nostri ragazzi e i venti punti subiti preoccupano coach Ciccio. La difesa non ha funzionato come al solito. lasciando troppo spazio ai tiratori della Marnatese che tripleggiano altre tre volte e chiudo in vantaggio 38-41 alla seconda sirena. Al rientro i ragazzi decidono di metterci un punto anzi, una diga. Si rivede la difesa che il Kaiser predica anche se fatichiamo sul pick 'n roll, ma i verdi ospiti faticano a trovare il fondo della retina. Al 30' siamo avanti 55-51. Nell'ultimo quarto ancora gran difesa e Zanzo che trova con facilità la via del canestro chiudono la pratica. Buona prova di carattere contro la temuta Marnatese che sapevamo disporre di un paio di buoni elementi, ma la nostra profondità di panchina e le buone opzioni trovate in attacco, ben cinque ragazzi in doppia cifra, hanno avuto la meglio.

Vigna, Bertuzzi, Ceriotti, Zanzottera 16, Azario 2, Coppolino 8, Barbera 12, Raimondi 5, Ferravante 10, Musazzi 10, Rinke 13, Rota.
Giornata 2sab 27/10/2012 17:00Pol. Airoldi Origgio - Legnano Basket49-53
Palestra Centro Sportivo - Via per Caronno snc - ORIGGIO (VA)
Bene, non benissimo. Così si esprimerebbero i sommi spiegatori.
I Knights del kaiserteam faticano più del dovuto contro la Polisportiva Airoldi di Origgio. Subito dalla palla a due si capisce che per i nostri non è giornata, fin dalla prima azione difensiva soffriamo a rimbalzo (nonostante aver portato i giocatori più fisici a disposizione). Il quarto di apertura si chiude con i nostri avanti di uno ma le sensazioni non sono buone. Nella seconda frazione l'atteggiamento dei biancorossi peggiora, concediamo numerose seconde opportunità, e solo l'imprecisione dei padroni di casa ci tiene a galla, 22-20 all'intervallo lungo.
Pensavamo di aver toccato il fondo, invece i Knigths provano a scavarsi la fossa. Irriconoscibile la squadra vista ad inizio stagione, in difesa non teniamo, non riusciamo a contestare un rimbalzo e di conseguenza anche nell'altra metà campo l'azione non è fluida. La terza frazione si chiude con un parziale di 15-8 per i padroni di casa che condanna i nostri su un triste 37-28. Nove punti da recuperare in 10 minuti non sarebbero un problema ma l'inerzia della partita e la spinta del pubblico di casa, ma sopprattutto il rendimento in campo dei nostri ragazzi ci fanno pensare al peggio.
Bene, al 30' inizia la nostra partita, Ciccio rispolvera Andreino seduto sul pino dal primo quarto, in un amen siamo a meno sette e timeout per i padroni di casa. Al rientro parziale di 4-0 imbastito da Andreino e Barbi siamo a -3 e son passati 1' e 30". Altro timeout per coach Morelli ma l'inerzia è girata a nostro favore, ora a farsi sentire dagli spalti sono i nostri.
La mossa dello schema difensivo Parabiago innervosisce i padroni di casa che non trovano più la via del canestro. Sul 39-40 il sorpasso dei Knights che risescono ad arrivare fino al più 5, ed iniziamo a gestire la palla tra le imprecazioni del Kaiser. I canestri del Musa rintuzzano il tentativo di reazione poi a 30" dal termine la tripla di Andreino per il +4. Poi è solo fallo sistematico (ed un gioco di timeout per spostare la palla) ma i padroni di casa ne devono spendere ben tre prima di andare i bonus e il cronometro li condanna.
Bene solo l'ultimo quarto quando per recuperare l'abbiamo messa sul piano dei nervi. Coach Morelli aveva preparato bene questa partita, con una serie di giochi in attacco sfruttando la dinamicità di alcuni elementi e cercando di imbrigliarci con la zona 2-3.
La parola impossibile è stata inventata di chi non ha abbastanza coraggio per provarci.

Per Legnano: Bertuzzi 2, Persico, Verità, Zanzottera, Airoldi, Ciapparerlli 2, Coppolino 4, Barbera 8, Raimondi 2, Ferravante 8, Musazzi 10, Rinke 17
Giornata 3sab 03/11/2012 17:45Scuola Basket Castellanza - Legnano Basket81-55
PalaBorsani - Via per Legnano, 3 - CASTELLANZA (VA)
Arriva il primo referto giallo della stagione sul parquet del Palaborsani.
Nel derby con Castellanza i nostri ragazzi provano a giocarsela dall'inizio scappando sul 0-2 alla prima azione e poi 2-4, il quarto prosegue punto a punto fino al 7', quando paghiamo delle disattenzioni difensive e Castellanza vola sul 19-12. I Knights ora sembrano sfiduciati, mentre i nostri avversari segnano l'impossibile per i ragazzi in biancorosso anche il tiro più semplice diventa chimerico. Riusciamo a conquistarci seconde e anche terze possibilità di tiro ma non riusciamo a muovere la retina. All'intervallo 38-20. Nella terza frazione ritroviamo un minimo di personalità e chiudiamo il parziale in parità 18-18, ma nei 10' conclusivi molliamo e Castellanza ci punisce con un pesante 81-55.
Castellanza a dimostrato di essere superiore ai Knights in questo momento della stagione, e con questa vittoria prenota il primo posto del girone. I nostri ragazzi invece sono apparsi sfiduciati e privi di personalità ed anche impreparati a difendere sul gioco in transizione. Coach Ciccio dovrà lavorare bene in settimana per ricompattare la squadra e preparare al meglio la partita con il Cistellum, che battendo SV Olona condivide imbattuta la testa della classifica con Castellanza.
Puoi avere tutto il talento del mondo, ma se non hai cuore non serve che tu scenda in campo.
Giornata 4sab 10/11/2012 17:00Legnano Basket - Cistellum Basket Cislago56-61
PalaDante - Via M. D'Azeglio, 86 - LEGNANO (MI)
Sindrome da secondo quarto. I biancorossi cercano di tenere botta nel primo quarto ai fisicati Lakers della valle olona.
Scoppiettante punto a punto con il quarto che si chiude sul 18-19. Poi i Knights non riescono più a muovere la retina nonostante la difesa faccia il suo nell'altra metà campo. Il parziale è un 2-13 che peserà sull'esito finale. Dopo l'intervallo lungo il punteggio viaggia sempre con I Knights sotto di dieci, alla terza sirena 36-48.
Nella frazione conclusiva i nostri cercano di rientrare e la cosa riesce, la difesa riesce alza un argine difficilmente valicabile, in attacco segnamo a ripetizione, rientriamo fino al meno due ma la precisione degli ospiti al tiro libero ci condannano al risultato finale di 56-61. Buona questa volta la prestazione di carattere dei nostri peccato per il passaggio a vuoto della seconda frazione.
Giornata 5sab 17/11/2012 17:00Legnano Basket - Uboldo73-68
PalaDante - Via M. D'Azeglio, 86 - LEGNANO (MI)
Torna il referto rosa per i biancorossi di Coach Ciccio; dopo due passaggi a vuoto contro le capoliste ci aspettava il turno casalingo contro l'Uboldo.
La partita sulla carta abordabile si complica a causa di alcune defezioni nella batteria dei "lunghi", reparto nel quale gli ospiti hanno i loro punto di forza.
L'inizio dei Knights è scoppiettante, segnamo 33 punti nel primo quarto grazie al tiro da fuori che funziona in modo splendido, 5/5 dai 6,75. Quando iniziano le rotazioni le percentuali scendono e soffriamo molto nel pitturato ma il senso di abnegazione difensivo riesce a contenere quanto basta la supremazione fisica dei due lunghi in canottiera blu. Gli ospiti recuperano punti a ogni quarto grazie anche ai tiri a cronometro fermo 17/28, ma non basta. Domenica ci aspetta il Saronno in trasferta per il terzo posto.
Giornata 6dom 25/11/2012 17:00Robur Saronno - Legnano Basket66-46
C.S. Mons. Ronchi - Via Cristoforo Colombo, 44 - SARONNO (VA)
La prima partita con coach Tambo in panca è lo scontro diretto che vale il terzo posta in classifica.
Siamo ospiti della Robur Saronno anch'essa fermata dalla coppia capolista Castellanza-Cislago avversarie nella giornata odierna.
I giovani biancorossi partono bene e tengono testa al quintetto di casa, più che ben dotato dal punto fisico. Il quarto di apertura si chiude con una tripla di Andreino allo scadere che ci porta il testa 12-14. Nel secondo quarto riusciamo ancora a contenere lo strapotere fisico dei ragazzi in canotta azzurra ma nell'altra metà campo fatichiamo a trovare il fondo della retina. Il parziale di 12-5 ci manda al riposo con un divario di soli 5 punti, quindi nulla è compromesso.
I Knights scaduti i 10 minuti di intervallo impiegano ancora del tempo per rientrare in campo, subiamo così un break di 6-0 per il +11 di Saronno. Il Tambo correre ai ripari cercando di riorganizzare i ragazzi con un timeout. Riusciamo ad accorciare sul 32-26 con aun'altra tripla di Andreino (29 alla fine), ma paghiamo lo sforzo e Saronno riallunga. Alla fine è un ventello frutto soprattutto della nostra cronica incapacità di infilare la spicchiata nel cesto.
La difesa nonostante l'handicap di stazza non ha sfigurato, da lunedì in palestra per migliorare.
Giornata 7sab 01/12/2012 17:00Legnano Basket - San Vittore Olona59-36
PalaDante - Via M. D'Azeglio, 86 - LEGNANO (MI)
Ultima di andata casalinga contro il fanalino di coda S. Vittore, è quindi l'occasione per tornare alla vittoria dopo la battuta d'arresto subita nel turno precedente.
I Knights, con coach Lista alla guida causa la contemporaneità degli impegni del Tambo, appaiono rilassati nel prepartita, forse troppo.
Ci portiamo sul 5-0, ma quanti tiri sbagliati, e gli ospiti si riportano a -1. Tra un errore e l'altro riusciamo a confedzionarte altri 7 punti e alla prima sirena il tabellone segna uno striminzito 12-5. In apertura del secondo quarto mettiamo a segno 3 punti poi il nulla per parecchi minuti. I gialloblu si galvanizzano, e sospinti dai sostenitori giunti numerosi, piazzano un parziale di 10 punti per il pareggio sul 15-15. Timeout di coach Lista, i biancorossi si ricompongono e all'intervallo lungo chiudiamo 21-16. La ripresa inizia con i Knights che trovano ritmo e aggressivita, in poco tempo ci portiamo sul 29-16, e al 30' 37-24. I biancorossi si scrollano di dosso la paura che li attanagliava nel primo tempo e giocano l'ultima frazione in scioltezza chiudendo 59-36.
La peggior prestazione della stagione nonostante siano arrivati i 2 punti che muovono la classifica. Sbagliato l'approccio dei ragazzi alla partita, forse consideravano l'USSVO un avversario facile, ma non ci sono avversari facili anche se il loro record è 0/6, l'avversario va sempre temuto e rispettato. Quando poi in partita ci si trova in difficolta diventa difficile cambiare l'atteggiamento.

L’atteggiamento e la strategia degli allenatori, probabilmente sono le cose più importanti di una partita.
Giornata 8gio 06/12/2012 19:00Marnate - Legnano Basket56-79
Palestra Scuole Elementari - Via Repubblica - MARNATE (VA)

Prima di ritorno per i nostri Knights. Per lasciare libero il weekend di Sant'Ambrogio si gioca l'anticipo nel thursday night, orario che i nostri atleti preferiscono.
Legnano parte bene e si porta subito 0-4 e al terzo minuto Marnate fa già ricorso al primo timeout. I padroni di casa si portano avanti fino al 15-10 ma allo scadere dei primi 10' minuti rubiamo palla e a filo di sirena segnamo per il -3. Non si fa tempo a rientrare in campo e Legnano è già avanti 15-16, poi è un'alternanza di sorpassi fino al 21-26 primo tentativo di fuga di Legnano, ma Marnate non molla e si va al riposo 27-29.
Nel terzo quarto i ragazzi del Tambo premono sull'acceleratore, la pressione sulla palla produce alcuni recuperi e la ritrovata precisione al tiro scavano il solco decisivo, al 27' timeout per i padroni di casa con Legnano sul +8.
Ma in tre minuti i nostri piazzano un parziale di 10-3 e alla terza sirena siamo avanti 41-55. Come nella partita di andata Marnate dopo 25' cede fisicamente e inostri dilagano, nell'ultimo quarto è facile per i Knights trovare il fondo della retina e chiudiamo 56-79.
Giornata 9sab 15/12/2012 17:00Legnano Basket - Pol. Airoldi Origgio63-56
PalaDante - Via M. D'Azeglio, 86 - LEGNANO (MI)
Come all'andata anche nel ritorno Legnano soffre più del dovuto contro la Pol. Airoldi di coach Morelli.
A parte il 4-2 iniziale i Knights sono sempre stati sotto fino al sorpasso del 51-50 del 5' dell'ultima frazione. Il massimo vantaggio degli ospiti è stato di 6 punti ma i nostri ragazzi sono apparsi un pò al gancio, poca corsa e poca intensità difensiva. Finché le percentuali di tiro dell'Origgio sono state accetabili è stata Legnano ad inseguire poi nel finale la concretezza dei biancorossi ha avuto la meglio. Coach Tambo ha molto da lavorare per far comprendere il suo verbo ai ragazzi, completamente diverso il modo di difendere e sempre molte le difficolta nella metà campo offensiva. Prossima partita contro Castellanza che ci asfaltò all'andata, quindi tutti presenti a sostenere i ragazzi.
Giornata 10sab 22/12/2012 19:00Legnano Basket - Scuola Basket Castellanza72-88
Knights Palace - Via Parma, 77 - LEGNANO (MI)
La miglior prestazione dei biancorossi con la gestione Tamborini non è sufficiente per chiudere l'anno con una vittoria.
Castellanza è ostacolo improbo per i Knights che arrivano da una settimana travagliata e senza continuità di allenamento. Nonostante ciò la prova dei ragazzi è stata più che buona, in partita fino all'intervallo lungo, subiamo il break che spezza la partita ad inizio del terzo, Legnano crolla fino al -19. I ragazzi non ci stanno ed evitano l'imbarcata con una reazione hai più inattesa. Castellanza si rilassa e rientriamo fino al -10 a 5 dal termine ma paghiamo lo sforzo e non riusciamo ad avvicinarci ulteriormente.
Sicuramente meglio che nella partita del girone di andata, ma c'è ancora molto lavoro da fare. L'inizio di stagione è stato travagliato, si è poi aggiunto l'avvicendamento alla guida tecnica e il conseguente cambio di gioco, al quale i ragazzi fanno fatica ad adeguarsi, per non considerare le difficoltà del lavoro in palestra condizionato da numerosi problemi.
Speriamo che il nuovo anno porti un pò di tranquillità nell'attività in palestra così che le prestazioni della squadra possano migliorare e per preparci al meglio alla fase calda della stagione.
Giornata 11mer 23/01/2013 19:15Cistellum Basket Cislago - Legnano Basket57-42
Palestra - Via Stazione - CISLAGO (VA)
Trasferta in casa della capolista Cistellum ancora a punteggio pieno. nel girone di andata fu la partita con miglior rendimento dei nostri ragazzi, infstti nonostante la sconfitta di 5 punti riuscimmo a spaventare quella che poi si è rivelata la squadra ammazza classifica.
Legnano parte male, nel primo quarto i Knights mettono a segno solo 6 punti, che servono a poco anche se tieni i Lakers della Valle Olona a 15 punti. nel secondo quarto se vogliamo è ancora peggio e chiudiamo a -20. Ma i Biancorossi non sono i peggiori in campo, discutibile il comportamento dell'arbitro che fischia 13 falli a Legnano e 5 ai padroni di casa. Nell'intervallo siamo avvicina ti dall'arbitro che non gradisce le nostre osservazioni. Ripresa, Legnano nonostante la grandinata di fischi a sfavore tenta il rientro. Il giro di zona organizzato dal Coach Tambo da i suoi frutti e i Knights rientrano fino al -8 che ammutolisce i supporters locali. I ragazzi pagano lo sforzo e il fardello di falli fischiati, ben tre degli starting five costretti in panca anzi tempo. La partita si chiude 57-42 per i locali, ma non sono questi i numeri che spiccano di più, osservando il referto salta all'occhio la mappa dei falli finita questa volta 26-10 a nostro (s)favore. Partita che Legnano non avrebbe mai vinto, troppa la differenza tra le due squadre, ma che ci sarebbe piaciuto giocarla ad armi pari e non esseren presi in giro da un ragazzo. Oltre che stigmatizzare gli imbecilli che si trovano nel pubblico forse bisognerebbe anche selezionarele personalità arroganti in cerca di protagonismo ed impedirgli che svolgano ruoli nel nostro affascinante sport.
Detto questo segnaliamo la correttezza della panchina dei giocatori e del pubblico di Cislago.
Giornata 12mar 29/01/2013 18:50Uboldo - Legnano Basket49-71
Palestra Comunale - Via Ceriani 23/25 - UBOLDO (VA)
Giornata 13sab 02/02/2013 17:00Legnano Basket - Robur Saronno76-64
PalaDante - Via M. D'Azeglio, 86 - LEGNANO (MI)
Legnano si prende la rivincita dopo il -20 dell'andata che segnò l'esordio del Tambo sulla panchina dei Knights.
L'obiettivo della giornata era fare una prestazione di sostanza al di là del risultato, a qualificazione ora mai acquisita. E sostanza c'è stata.
I Knights riescono a stare avanti nel risultato da subito, primo quarto che si chiude 13-12, Il secondo vede un primo tentativo di fuga dei Biancorossi, all'intervallo lungo Legnano avanti 34-26 con Saronno che si innervosisce, forse convinti di scendere sul parquet del Paladante per una facile vittoria. Nel terzo quarto i ragazzi del Tambo, convinti dei loro mezzi schiacciano sull'acceleratore, arriviamo fino al +18 (58-40) a soli due punti dal rovesciare le posizioni in classifica. nell'ultima frazione i Knights pagano un pò di stanchezza, la Robur tenta di riagguantare la partita ma solo in una occasione scende sotto la doppia cifra (69-60). Il cronometro è dalla parte di Legnano che riallunga a +12 colpendo dai 6,75. All'ultima sirena i nostri festeggiano sul 76-64.
Era difficile rovesciare il -20 ma i ragazzi ce l'hanno messa tutta. Quarto posto confermato e va bene così, questo ci porta ad una seconda fase sulla carta meno proibitiva, che ci dovrebbe vedere opposti a: (salvo sorprese dell'ultima giornata dei gironi B e C) Castellanza, Robur Varese, Ardor Busto A., Tradate B e Malnate.
Giornata 14dom 10/02/2013 15:00San Vittore Olona - Legnano Basket47-68
Palestra - Via XXIV Maggio, 34 - SAN VITTORE OLONA (MI)
Legnano affronta nell'ultima giornata del girone di qualificazione il fanalino di coda S.Vittore Olona. La partita non ha niente da dire per la classifica, Legnano gia' sicura della qualificazione al turno sucessivo e USSVO con poche probabilita' di migliorare il proprio record. Il Tambo ne approfitta per provare quintetti sperimentali in vista dei prossimi e piu' probanti impegni.
La partita scorre tranquilla sui binari attesi dal Coach, anche se l' iniziale scarsa capacita realizzativa dei biancorossi creano aspettative nei tifosi gialloblu. Nella seconda meta' di gara sale l'intessita' e Legnano mette la parola fine.
Fase II 1gio 21/02/2013 20:30Robur et Fides Varese - Legnano Basket62-74
C.S. ROBUR - Via Marzorati, 51 - VARESE (VA)
Legnano corsara in casa Robur e vendica all'overtime la sconfitta subita dalla prima squadra setti giorni prima.
I biancorossi orfani di coach Tamborini (squalifica) sono guidati in panca dal vice Lista.
La partenza dei Knights è ottima e scappiamo sul 6-0 grazie anche alle marcature infelici assegnate da coach Baroggi. Al 3' è già timeout per Varese che deve subito rivedere il piano partita
Messo in crisi dalla buona difesa a zona dei Biancorossi, ma anche dall'incapacità di contenere nostri costruttori di gioco,p Varese tenta di rientrare ma il quarto si chiude con Legnano avanti 16-11. I Knights agano nel secondo quarto le energie spese nella prima frazione, Varese ci aggancia nel risultato ed è una continua alternanza di sorpassi. I Knights non approfittano del tecnico fischiato al coach di Varese (reo di aver contestato una decisione del proprio tavolo che assegnava a Legnano la palla alternata) per riallungare, si chiude così in parità 30-30 all'intervallo.
Legnano sacrificandosi in una difesa a zona a dir poco asfissiante resta attacata alla gara che li vedeva sfavoriti alla luce del primo posto conquistato da Varese nel girone di qualificazione, i padroni di casa che aspettavano i biancorossi come una formalità da sbrigare ora devono risolvere il rebus della zona legnanese.
Dopo l'intervallo lungo regge la difesa Biancorossa e una mostruosa prestazione a rimbalzo non concede ma seconde azioni ai padroni di casa che riescono a chiudere sul più tre con due bersagli centrati dalla lunghissima distanza. Si va al quarto conclusivo con i Knights che chiudono sotto 47-44 ma consapevoli di essere in partita. Varese apre con un altro canestro pesante dai 6 e 75 che vale il +6 ma che per molti minuti resta l'unico canestro dal campo. I Knights rientrano e riescono a riportarsi sul +4 a un minuto dall'ultima sirena. Varese non ci stà, pressing e precisione dalla lunetta consentono ai padroni di casa di impattare sul 58-58 alla quarta sirena, overtime.
Si fa tardi sotto la nevicata nella fredda serata varesina (complice il non perfetto riscaldamento del palezzetto di via Marzorati), ma la concentrazione dei ragazzi in canottiera Rossa non scende, e l'intensità sale a livelli impensabili. I Knights effettuano immediatamente il sorpasso e annichiliscono i padroni di casa con un parziale di 18-6 nei cinque minuti supplementari. Varese mette a segno un unico canestro dal campo il resto sono solo tiri dalla linea della carità, Legnano mette il carico da tre a 30" dalla fine che mette il coperchio sulla partita. Si chiude con l'ennesima protesta della panchina roburina per il timeout Legnano che tentava di sfuggire al pressing disperato dei padroni di casa.
E dopo il sacco varesino tutti a Malnate.
Fase II 2sab 23/02/2013 16:00Or.Ma. Malnate - Legnano Basket44-59
Palestra - Via Libia, 3 - MALNATE (VA)
Legnano si presenta sul campo del malnate in emergenza, il Tambo ancora in tribuna e ragazzi decimati da inortuni e malanni di stagione.
Ma da veri Knights ma sono pronti a vender cara la pelle.
Il tema tattico disegnato dalla coppia Tambo-Lista è chiaro: lottare con il cuore in mano in difesa e vediamo cosa sanno fare i padroni di casa.
Tra la zona biancorossa e la Linea Maginot malnatese nel primo quarto si mettono a segno solo nove punti per parte. e il piano legnano funziona. Nella seconda frazione gli attacchi prendono le misure e il punteggio prende quota Legnano va all'intervallo in vantaggio 26-24.
Nello spogliatoio i ragazzi sono caricati dalla coppia Tambo-Lista a non mollare e continuare con la stessa intensità. I ragazzi di Malnate spronati da coach Milani tirano fuori il loro orgoglio, con un canestro dai 6 e 75 effettuano l'aggancio ma Legnano innesta una marcia superiore e riallunga per il 43-37 alla terza sirena. Malnate è sulle gambe, la difesa Biancorossa spegne ogni velleità dei padroni di casa che mettono a segno 7 punti nei 10 minuti conclusivi. I Knights chiudono 59-44, ritrovata la convinzione nei propri mezzi e una antica intensità difensiva, che questa squadra ha nel suo DNA.
Legnano a sorpesa in testa alla classifica dopo due giornate, giocando sempre in trasferta, segnale che il valore complessivo girone C
di qualificazione era molto alto.
Nel prossimo weekend ennesima sfida stagionale con i Gialloviola di Cislago che a questo punto sono i veri favoriti del girone.
Fase II 3sab 02/03/2013 19:00Legnano Basket - Cistellum Basket Cislago53-49
PalaDante - Via M. D'Azeglio, 86 - LEGNANO (MI)
il teatro e' il mitico Paladante rinnovato, gli attori il gruppo 97/96 che per rinnovarsi tornano all'antico.
Con una superba prova difensiva contengo l'attacco della corazzata gialloviola.
Questa volta nessun tatticismo da parte di Coach Tambo, sfidiamo gli avversari schierandoci a uomo, ben sapendo che avevano studiato la nostra zona nelle due partite precedenti.
I biancorossi partono a razzo, sul 10-2 del quinto minuto arriva il timeout di coach Viola, ritardato solo dall'imprecisione nel tiro dall'arco dei 6 e 75. Il tempo di rientrare in campo e i Knights riprendono l' opera di demolizione, arriviamo al +10. Il piano gara del Tambo funziona alla grande, pero' tre dei quattro lunghi hanno un fardello di due falli a testa, e sappiamo quanto sono necessari nell'economia della partita contro una squadra che fa della fisicita' la sua arma migliore. Alla prima sirena i biancorossi conducono 17-9. Nella seconda frazione il Tambo decide di preservare i lunghi per averli pronti nel finale di gara, soffriamo nella lotta sotto i tabelloni e il Cislago rimonta punto su punto fino al 25-25 della seconda sirena.
Ripresa, i Leakers della Valle Olona tentano l'allungo e cercano di metterci in difficolta' schierandosi a zona, ma la nostra intensita' difensiva ci tiene attaccati alla partita. Cislago trova il massimo vantaggio sul +3 che viene pareggiato con una tripla allo scadere del quarto dai Knights. Il quarto conclusivo inizia ancora in parita', 35-35. Legnano e Cislago si giocano la vetta della classifica nei dieci minuti conclusivi. I biancorossi riescono a prendere subito l'inerzia giusta e si portano avanti 37-35 poi 43-40, ma un canestro con fallo subito e successivo tiro libero riportano gli ospiti in parita'. Knights non mollano e riescono a riprendersi tre punti di vantaggio con 1/2 dalla lunetta palla recuperata in situazione di zonapress e canestro da due. Cislago riesce di nuovo ad accorciare sfruttando la precisione nel tiro a cronometro fermo, ma i Knights riallungano al 48-45. Entriamo nell'ultimo giro di lancette, gli ospiti hanno il posseso ma l'asfisiante difesa biancorossa recupera palla, l'attacco non e' dei piu' fluidi, la zona ospite fa il suo dovere. I 24 stanno per scadere, unica soluzione tiro dalla lunghissima. Parte la parabola...solo rete. Game, set and match. Sul 51-45 viene messo il coperchio alla partita. Rimane il tempo per la girandola dei timeout, due punti facili per gli ospiti e un 2/2 dalla lunetta per Legnano che fissa il risultato sul definitivo 53-49.
Biancorossi solitari in vetta.
C'era una volta un brutto anatroccolo...
Fase II 4lun 11/03/2013 19:15Sportlandia Tradate - Legnano Basket60-65
Palestra Scuole Elementari - Via Carducci - TRADATE (VA)
Legnano fatica, ma mantiene l'imbattibiltà nella quarta giornata sul temibile campo della Sportlandia Tradate.
Come succede alle capoliste, si gioca in posticipo il lunedì sera ma questo non frena il bruciante avvio dei Knights che volano avanti 12-2.
Dopo il timeout dei padroni di casa si inceppa il bel meccanismo di coach Tambo e concediamo il primo rientro del Tradate. Il quarto di apertura si chiude con Legnano avanti 16-12. Inizio seconda frazione i biancorossi riallungano e si va al riposo con Legnano avanti 36-27. Nel terzo quarto i Knigths volano fino al 47-32 ma poi consentono un altro rientro a padroni di casa chiudendo il terzo quarto ancora avanti ma con soli 5 punti di vantaggio, 50-45. Legnano riesce ancora a mantenere 7 pt di vantaggio fino al 56-49 a tre minuti dalla sirena, ma regaliamo alcuni possessi ai padroni di casa che riescono nuovamente a riagganciarci 58-58 quando siamo a 45 secondi dal termine. Altro possesso regalato alla zona dei padroni di casa, Tradate ha la palla per la vittoria ma non chiude la partita e si va all'overtime. Legnano è al bivio. La capolista in testa per 39' non uccide la partita e si trova per la seconda volta in quattro partite a giocarsela ai supplementari. Contro l'ultima della classe la sconfitta potrebbe significare entrare in un tunnel. Invece i nostri giovani Knights trovano ancora energie e nei primi due possessi piazzano il 4-0 che stronca le velleità dei padroni di casa che non segnano più. La partita si chiude 65-60 per Legnano con grande prova di carattere dei ragazzi, che rimontati dal +15 non hanno mollato e sono riusciti a mantenere la testa della classifica.
Fase II 5dom 17/03/2013 15:00Legnano Basket - Ardor Busto Arsizio53-51
PalaDante - Via M. D'Azeglio, 86 - LEGNANO (MI)
Fase II 6sab 23/03/2013 19:00Legnano Basket - Robur et Fides Varese43-71
Knights Palace - Via Parma, 77 - LEGNANO (MI)
Dopo 5 vittorie arriva la prima battuta di arresto per Knights di coach Tambo. E che botta.
La Robur Varese si presenta al PalaKnights agguerrita dopo la sconfitta casalinga contro i biancorossi subita ai supplementari e dopo un girone di andata deludente.
La partenza è tutta per gli ospiti che non sbagliano niente al tiro, mentre le bocche da fuoco biancorosse hanno le polveri bagnate, Alla prima sirena il risultato è già pesante 21-6 per Varese. Nel secondo quarto l'orgoglio dei giovani Knights ci permette di rientrare fino al -8 dell'intervallo, Varese avanti 35-27. Ma nella ripresa, causa stanchezza dei biancorossi gli ospiti dilagano, in attacco non riusciamo a pungere e in difesa manca la solita intensità. Varese si prende la rivincità e ribalta lo scontro diretto chiudendo con un pesante 71-43.
Legnano ha pagato a caro prezzo la stanchezza accumulta negli ultimi giorni per onorare il calendario del doppio campionato, e la scarsa preparazione alla partita per i pochi allenamenti dedicati. Cose queste che ci devono far pensare alla programmazione della prossima stagione.
Detto questo Legnano resta la capolista del girone, tra due settimane dopo la pausa pasquale (grazie al cielo) la sfida secisiva contro Malnate. Partiamo dal +15 dell'andata, una vittoria ci metterebbe con un piede alla final four.
Quindi forza ragazzi!!!
Fase II 7sab 06/04/2013 18:00Legnano Basket - Or.Ma. Malnate44-42
PalaDante - Via M. D'Azeglio, 86 - LEGNANO (MI)
Prova di carattere dei ragazzi di Tamborini, avversario di giornata il Malnate diretto compettore per la qualificazione alla fase finale.
I Knights partono con un vantaggio di +15 nell'ottica del doppio confronto, ma l'imperativo di giornata è vincere per mantenere il vantaggio in classifica sulla Robur Varese e lo stesso Malnate.
Il primo vantaggio è per gli ospiti che concretizzano un gioco da tre punti segnando canestro con fallo subito, poi Legnano registra la difesa e chiude il primo quarto sul 14-9. nella seconda frazione i Knights continuano alla perfezione seguendo il piano partita preparato da coach Tambo, grande intensità difensiva e con dei giochi di attacco preparati in settimana riusciamo a sorprendere la difesa in canotta Blu, 27-16 al 20'
Dopo l'intervallo lungo gli ospiti si schierano a zona e i Knights iniziano a soffrire, solo 6 punti nel quarto e Malnate si avvicina al 33-29 sulla terza sirena. Legnano stringe i denti e anche il Tambo si mette a zona, i Knights riescono a mantenere il vantaggio fino a 90 secondi dalla fine quando gli ospiti effettuano il sorpasso 39-41. Legnano riesce a pareggiare e quando restano 40" sul cronometro i ragazzi effettuano il contro sorpasso 43-41. Malnate va in lunettta grazie al bonus ma fa solo 1/2 per il 43-42. Legnano gestisce l'ultimo possesso e con un secondo dalla sirena conclusiva abbiamo l'opportunità di andare in lunetta per mettere la parola fine alla gara. Mettiamo a segno il primo tiro libero, coach Milani chiama minuto nel caso di canestro segnato, ma l'ordine di scuderia è chiaro: sbagliare il tiro. Solo ferro il cronometro parte e Malnate non ha il tempo di organizzare l'ultima preghiera.
Legnano ancora in testa quando mancano solo tre partite alla fine del girone, la matematica dice che bastano due vittorie in tre gare quindi sabato pomeriggio tutti a Cislago per sostenere i ragazzi ed accorciare l'attesa.
Fase II 8sab 13/04/2013 18:00Cistellum Basket Cislago - Legnano Basket60-62
Palestra - Via Stazione - CISLAGO (VA)
Nella prima vera e splendida giornata di primavera sboccia un fiore che attendevamo da tre anni, quelli che non conoscono la nostra storia si chiederanno di cosa stiamo parlando ma quelli che ieri c'erano e che ci hanno seguito in questi anni, anche questa volta possono dire io c'ero. Certo non si tratta di un risultato che resterà nella storia dello sport, ma per quel manipolo di genitori che con passione ci segue ovunque e per questi meravigliosi bimbi (come continuiamo a chiamarli) ormai diventati adoloscenti, che del basket hanno fatto il motivo della loro aggregazione è il sogno raggiunto che in questi anni hanno solo sfiorato.
Alle 18 in punto la palla a due, il Palastazione di Cislago esaurito in ogni ordine di posti, il tifo dei padroni di casa è subito assordante ed è subito bolgia come da programma. L'apporto del pubblico era un elemento di cui abbiamo tenuto conto. Al primo possesso è già palla persa e il Cistellum apre le marcature con un contropiede in campo aperto, il tifo sale di intensità come pigiare un pulsante, riperdiamo palla e ci ritroviamo subito 4-0. Imbarcata iniziale...niente affatto qui si apre la nostra personale partita contro tutti e contro tutto, bomba da tre e si riparte. Cistellum come in tutte le altre partite in stagione ( questo è il quarto confronto) cerca di accellerare ben sapendo che alla lunga dovrà cedere qualcosa a causa di rotazioni limitate e vola sul 12-6, ma i ragazzi oggi sono ispirati dalla distanza altra bomba e ci riattacchiamo al risultato. Il quarto si chiude 20-16, abbiamo subito più di quel che ci si attendeva ma siamo in partita. I primi punti della seconda frazione sono per i Knights che tornano ad un possesso di ritardo, il Cistellum cerca l'allungo e vola sul +11 (33-22), ancora una tripla in faccia alla difesa schierata a ridare ossigeno ai Biancorossi. Cistellum non ci sta altro parzialino per il 37-25, ma in chiusura di quarto colpiamo ancora dall'arco dei 6,25 per il -9 all'intervallo lungo (37-28). Siamo li, sospinto dal pubblico Cistellum non riesce a prendere il largo. Pronti via due punti veloci e un'altra bomba, Legnano a -4, si va avanti così fino al 40-36. Cistellum tenta di scrollarsi di dosso i Knights che sono diventati l'incubo di tutti nei finali di partita (due volte vincenti ai supplementari e sempre superiori nei finali punto a punto. Nuovo allungo dei padroni di casa per il +12 (48-36). Siamo nella seconda metà del terzo quarto e il Tambo tenta qualche alchimi a tattica, il Cistellum oltre che puntare sui tre elementi migliori del roster, metterla sul fisico e chiudersi a zona non sa fare. Pescando dalla panchina il Coach si inventa una zona alta che porta il playmaker gialloviola in un imbuto ed impedisce i rifornimeti alle sue bocche da fuoco. I ragazzi rubano un pallone dietro l'altro e tra un contropiede e una tripla alla terza sirena siamo ancora li 50-44. Il tifo è oltre ogni limite sonoro. Rimessa in gioco per Legnano, bomba, -3. Poi errori in attacco da una parte e dall'altra, si arriva cosi al 57-53 a 4' dal termine. I knights con il coltello tra i denti rubano palla e in un amen è pareggio 57-57. Cistellum è sulle ginochia, sorpasso Legnano 57-59 a 2'30. Nel chiasso assordante nuovo pareggio dei padroni di casa, ma è l'ultimo sussulto. Girandola di timeout e nuovo vantaggio Biancorosso 59-61con 22" sul cronometro. I Gialloviola vanno in lunetta, fanno 1/2 ma il rimbalzo è dei Knights, Cistellum in confusione, giropalla Legnano, i padroni di casa non riescono a far fallo se non quando rimane 1" al termine. Dopo il timeout Cistellum segnamo il primo tiro libero, poi sbagliamo il secondo per impedire ai gialloviola di organizzarsi con un altro timeout ed eseguire la rimessa in zona di attacco, ma commettiamo l'errore di non colpire il ferro. E' caos, il tavolo fa partire il cronometro ed è sirena, no, è rimessa Cistellum. Ripresa di gioco troppo affrettata dei padroni di casa e la palla esce senza che nessuno la tocchi, E' ancora rimessa ma per Legnano in zona di attacco ed è finita.
Un pò di talento, un gran lavoro difensivo, impatto della panchina. Legnano capolista a due giornate dal termine, Cistellum -2 Varese -4, manca lo scontro Varese-Cistellum, fate voi i conti...
Noi c'eravamo...Grandi ragazzi, grande Tambo, grande Vincenzo...
Della stupidità di alcuni imbecilli soprassediamo
Fase II 9sab 20/04/2013 17:00Legnano Basket - Sportlandia Tradate0-0
PalaDante - Via M. D'Azeglio, 86 - LEGNANO (MI)
Fase II 10mar 23/04/2013 19:30Ardor Busto Arsizio - Legnano Basket79-76
Palestra Scuole Elementari - via Samarate, 110 - BUSTO ARSIZIO (VA)
Rocambolesca sconfitta per Knights nell’ultima partita del girone di qualificazione alle final four provinciali.
Dopo 50 minuti di intenso basket (partita finita dopo doppio supplementare), il giovane arbitro, prende una decisione alquanto discutibile che pone fine alla gara.
A 18 secondi dalla sirena del secondo supplementare, con Busto avanti di uno ma con i 24 secondi allo scadere, l’uomo in grigio sanziona un fallo tecnico ad un giocatore di Legnano, reo di marcare da vicino il potenziale tiratore mettendogli la classica mano in faccia.
Due liberi, possesso palla e tutti a casa…a già c’era la semifinale di Champions League... forse anche l’arbitro non voleva perdersi la partita….
Semifinale 1 1ven 03/05/2013 19:00Legnano Basket - Sportlandia Tradate61-80
Palestra Comunale - Via De Amicis, 2 - CASORATE SEMPIONE (VA)
Gara 1 della final 4 u17 Varese, i Knights sono opposti ad una delle favorite, Tradate ha vinto passeggiando il girone di qualificazione ed è arrivata in testa in coabitazione con Gazzada (altra pretendente al titolo) nel loro girone finale con ben otto punti vi vantaggio sulla terza SBC Castellanza).
Come da programma Tradate parte forte, in un amen è avanti 4-0, Legnano non si scompone e replica, 6-5 dopo 4 minuti. Poi primo passaggio a vuoto dei biancorossi e Tradate allunga 17-5, e timeout chiamato da coach Tamborini. Legnano contiene il divario, 23-11 a meno di un secondo dalla sirena, Tradate scaglia la preghiera da metà campo…tabella…canestro 26-11 all’intervallo. Seconda frazione parte 4-0 a favore di Legnano e timeout per coach Alberio sul 26-15. A due minuti dalla seconda sirena i Knights sono a -7 (31-24) dopo un bel parziale di 5-0, a 1’12” timeout Legnano sul 33-25. Non segna nessuno fino alla sirena, Tradate conquista palla in difesa, lancio lungo passeggiata extra veicolare in assenza di gravità per l’attaccante bianco verde che deposita la palla nel cesto, 35-25 all’intervallo (parziale 14-9 per i biancorossi).

Terzo quarto, Tradate pigia sull’acceleratore, la difesa dei Knights perde intensità, al 5’ 50-29, è il break che spezza la partita, alla terza sirena 58-39.
Ultima frazione con Tradate che allenta un po’ la difesa, con il risultato in cassaforte c’è tempo per sistemare le statistiche, i Knights si aggiudicano il parziale 22-20, al quarantesimo il tabellone luminoso indica 80-61 per Tradate.

Nonostante il risultato negativo buona prova dei ragazzi, che di fronte ad una squadra di un anno più grande hanno venduto cara la pelle resistendo per 22 minuti alla pari. Fisicamente più forte Tradate si è dimostrata compagine equilibrata, senza stelle ma con un roster molto profondo e con buone percentuali al tiro, Legnano con 23/64 totale dal campo (11/22 dalla lunetta) a preso più tiri, Tradate 25/60, di cui 5/7 da 3pt. e 13/14 dalla lunetta si è dimostrata più concreta.
Semifinale 2 2sab 04/05/2013 17:00Legnano Basket - Gazzada 7 Laghi69-71
Palestra Comunale - Via De Amicis, 2 - CASORATE SEMPIONE (VA)
Si ferma dopo un supplementare in gara 2, la speranza dei Knights di giocarsela fino all’ultima giornata delle final4. Dopo una partita tiratissima, sempre punto a punto, i biancorossi si arrendono a Gazzada solo all’overtime. I gialloblu del Basket 7 Laghi nella seconda partita della prima giornata hanno passeggiato 70-44 con Cislago,

Legnano parte benissimo, dopo 2 minuti siamo avanti 7-0, Gazzada rientra verso la metà del quarto e pareggia 12-12 con un tiro oltre l’arco dei 6,75. E’ un continuo sorpasso fino al 20-19 per Legnano al primo intervallo. Seconda frazione che si apre con la zona gialloblu, i Knights faticano, dopo 1’20” Gazzada va a +4 (20-24) , parziale 4-0 per Legnano (24-24) contro parziale dei bianco blu (24-29 al 5’). Gazzada sembra avere l’abbrivio giusto, all’intervallo lungo il tabellone segna 29-35.

Il terzo quarto si apre subito con un canestro dei biancorossi per il -4, ma Gazzada riallunga +10 con 6’ sul cronometro (33-43). Timeout per coach Tambo, al rientro tripla e zona per Legnano, e l’inerzia gira un’altra volta, negli ultimi due minuti i Knights piazzano un break 6-0 e per il 48-49 sulla terza sirena, partita apertissima. L’ultima frazione si apre con un 4-0 per i biancorossi dopo 1’ e 40” (53-49), timeout Gazzada. I gialloblu pareggiano 53-53 quando il cronometro segna 6’50. Nuovo vantaggio Legnano 59-53, sembra l’allungo giusto ma la partita è ancora lunghissima. Gazzada impatta 63-63 con 1’30” sul cronometro, i Knights riescono per due volte a prendere un possesso di vantaggio ma a 25” Gazzada firma l’ennesimo pareggio. I biancorossi hanno il possesso per vincere ma non riescono a sfruttarlo, per Gazzada c’è solo il tempo per un tiro da venti metri, 67-67 alla quarta sirena…Overtime, l’ennesimo di questa infinita stagione.

I ragazzi sono stremati, ambedue le squadre sono in riserva. I primi punti del supplementare sono per Gazzada, ma Legnano impatta immediatamente. Al terzo minuto nuovo vantaggio gialloblu 69-71, poi è un susseguirsi di occasioni sbagliate, arriviamo a 27 secondi dalla fine con rimessa per Legnano, timeout per organizzare l’ultimo tiro, Gazzada difende forte e in un paio di occasioni ci sarebbero stati gli estremi per un fischio, che però non arriva, allo scadere tiriamo per la vittoria ma la fortuna non ce la da buona.

Domani ci resta la possibilità per il terzo posto, comunque vada abbiamo fatto una bella figura.
Finale 3dom 05/05/2013 15:00Legnano Basket - Cistellum Basket Cislago59-52
Palestra Comunale - Via De Amicis, 2 - CASORATE SEMPIONE (VA)
Dopo i risultati del sabato il quinto confronto stagionale tra i biancorossi e i giallo viola è una finale per il terzo posto. Cistellum vincitrice nelle due partite della prima fase, Legnano che ha avuto la meglio nei due confronti della fase finale con la spettacolare vittoria in trasferta, che valse la qualificazione alla final4.
La partita è carica di tensione, ma i ragazzi sono pronti e caricatissimi.
Palla a due alle 15,30, sperando di non allungare il mach oltre i tempi regolamentari, per essere presenti alla gara 1 playoff dei Knights più della serie B.
I primi due punti sono per Cislago, ma la bomba dai 6,75 mette subito in chiaro che i biancorossi ci sono. Alla metà del quarto siamo 7-7, Legnano si porta +3 con un altro canestro pesante, dopo il pareggio 10-10 prendiamo ancora 3 punti di vantaggio ma segniamo solo su tiro libero, Cislago negli ultimo 1’ e 20” fa 6-0 e il quarto si chiude 13-16. Intervallo breve per riorganizzarsi, Cistellum esce bene va sul 13-18, ma subito mettiamo la tripla del -2. I giallo viola volano a +9, 18-27 quando mancano quattro minuti all’intervallo lungo. Ma da qui alla sirena segnano solo i Knights, 27-27 alla sirena con canestro del vantaggio arrivato con qualche decimo di ritardo. Legnano in partita, e anche la zona giallo viola non ha creato particolari problemi.
Il terzo quarto si apre con gli arbitri che fischiano a raffica contro la nostra difesa, dopo 1’ e 20” è già bonus. Al 5’ parità 33-33, Legnano avanti 36-35 a 3’ e 36 coach Tambo prova il pressing e costringe Cislago a buttare qualche palla nella spazzatura ma soprattutto fiacca il quintetto giallo viola a corto di rotazioni. Alla terza sirena 42-40 Legnano.
Rimessa Cislago e subito parità, Legnano riprende la testa con 2/2 dalla linea della carità (alla fine chiudiamo 15/21). Nel possesso successivo l’azione che spacca la partita, stoppata che cancella la conclusione da sotto di Cislago, transizione in campo aperto, arresto e tiro dai 6 e 75, la retina si muove Knights +5 Cistellum al tappeto. Legnano riesce a mantenere due possessi di vantaggio grazie al 6/6 a cronometro fermo. Ultimo possesso per Cistellum e il capitano giallo viola con 20” sul cronometro dice che può bastare. E’ festa biancorossa. Knights terzi rivelazione del torneo.
-
ROSTER
Num.Nome
4Ciapparelli Lorenzo
11Raimondi Giacomo
12Ferravante Matteo
21Zanzottera Jacopo
22Leone Gabriele
23Persico Riccardo
24Verità Emanuele Filippo
25Di Lieto Stefano
30Coppolino Antonino
31Vigna Nikolai
32Bertuzzi Enrico
35Rota Lorenzo
40Buson Luca
41Olgiati Lorenzo
42Airoldi Alessandro
43Ceriotti Riccardo
44Barbera Luca
45Borrelli Marco
50Rinke Andreas
51Musazzi Andrea
53Cattaneo Alessandro
54Azario Federico
Allenatore: Ceruso Antonio
Assistente: Lista Vincenzo
Accompagnatore: Rota Fabio
Accompagnatore: Verità Enrico
CLASSIFICA
#SquadraPuPCTG
1Legnano Basket00.0000
2Marnate00.0000
3Uboldo00.0000
4Cistellum Basket Cislago00.0000
5Scuola Basket Castellanza00.0000
6Robur Saronno00.0000
7San Vittore Olona00.0000
8Pol. Airoldi Origgio00.0000
9Or.Ma. Malnate00.0000
10Ardor Busto Arsizio00.0000
11Robur et Fides Varese00.0000
12Sportlandia Tradate00.0000
13Gazzada 7 Laghi00.0000
-
CLASSIFICA
#SquadraPuPCTG
1Legnano Basket00.0000
2Marnate00.0000
3Uboldo00.0000
4Cistellum Basket Cislago00.0000
5Scuola Basket Castellanza00.0000
6Robur Saronno00.0000
7San Vittore Olona00.0000
8Pol. Airoldi Origgio00.0000
9Or.Ma. Malnate00.0000
10Ardor Busto Arsizio00.0000
11Robur et Fides Varese00.0000
12Sportlandia Tradate00.0000
13Gazzada 7 Laghi00.0000
-
CLASSIFICA
#SquadraPuPCTG
1Cistellum Basket Cislago260.92814
2Scuola Basket Castellanza260.92814
3Robur Saronno180.64214
4Legnano Basket180.64214
5Marnate80.28514
6Pol. Airoldi Origgio80.28514
7Uboldo60.21414
8San Vittore Olona20.07114
9Or.Ma. Malnate00.0000
10Ardor Busto Arsizio00.0000
11Robur et Fides Varese00.0000
12Sportlandia Tradate00.0000
-
CLASSIFICA
#SquadraPuPCTG
-
CLASSIFICA
#SquadraPuPCTG
-
Copyright 2012 - Legnano Basket