Stagione 2017-2018  SEARCH     
ABA - U16 Eccellenza
U16 Eccellenza
FaseDataPartitaRis.Cr.
Giornata 1ven 13/10/2017 19:45Blu Orobica Bergamo - ABA78-64
PalaFacchetti - Via Del Bosco, snc - TREVIGLIO (BG)
Trentasei minuti alla pari, poi un black out di 90" costa caro agli under 16 alto milanesi in quel di Treviglio, contro una delle squadre più attrezzate del girone lombardo e non solo. Dopo un primo quarto di studio, costellato da tanti errori da entrambe le parti, Bergamo prova a dare uno strappo in avvio di seconda frazione (23-14 al 13'), ma uno scatenato Ponzelletti (4/6 da tre) riporta ABA a contatto, che sorpassa anche con i canestri di Ballarin (28-34 al 18'). Al rientro dagli spogliatoi i padroni di casa riprovano la mini fuga (40-34, ma di nuovo Ballarin e le giocate dei ragazzi dalla panchina fanno rientrare i bianco blu, portando la partita punto a punto fino al 36'. Un mini break ABA forza il sorpasso con ancora 4' da giocare (58-59), in uscita dal time out Bergamo trova subito un paio di canestri che sembrano spegnere completamente i ragazzi. In 90", nonostante due time out chiamati dalla panchina, i ragazzi subiscono ben cinque contropiedi che spezzano definitivamente il match (72-59), fino al 78-64 finale. Prossima partita venerdì 20 ottobre ad Assago contro Olimpia Milano.

Coach Ghirelli "abbiamo giocato alla pari contro una delle squadre più attrezzate in Italia, sopperendo alla taglia fisica con carattere e attenzione. Per 36' abbiamo fatto una gran partita di carattere, la difesa ha retto bene il loro impatto fisico e il loro gioco molto "senior", mentre in attacco siamo stati bravi a rispondere ad ogni loro break, andando anche avanti in un paio di occasioni. La seconda volta addirittura sembrava avessimo l'inerzia e la gara dalla nostra sul 58-59 per noi a 4' dalla fine e loro in time out. Forse in quel momento ai ragazzi non sembrava vero e ci è venuto il braccino. Ci si è spenta completamente la luce, sembravamo paralizzati e questi 90" hanno compromesso il risultato, non certo la prestazione che è stata molto buona. Dobbiamo trovare sicuramente maggiore continuità nello sviluppare meglio il nostro gioco, soprattutto senza palla, ma come prima partita e considerato il valore dell'avversario possiamo ritenerci abbastanza soddisfatti. Certo vista la partita resta il rammarico di non averla portata punto a punto fino alla fine"

Blu Orobica BG - ABA 78-64 (14-13, 34-34, 53-48)
Per ABA: Roncari 8, Guccini 5, Ballarin 17, Guidi 3, Oliva 3, Raimondi 4, Ponzelletti 14, Bernardi 3, Guzzetti, Ottolia 3, Axinia, Cucchi 2 - All Ghirelli Ass Morazzoni - Padelli
Giornata 2ven 20/10/2017 21:00Olimpia EA7 Milano - ABA74-45
MC2 Sport Village - Via di Vittorio, 1 - ASSAGO (MI)
Pesante sconfitta in quel di Assago contro la forte Olimpia Milano. Allo Sporting Village di Assago, i ragazzi giocano praticamente i primi 4' di prima e terza frazione, spegnendosi ai primi pugni sferrati dalle scarpette rosse milanesi. Dopo il 3-10 del 4', contraddistinti da un'ottima difesa e tante belle giocate senza palla di Guccini & Co, i bianco blu si perdono da soli quando Milano si chiude totalmente in area, aggredendo però il pallone. L'attacco si spegne, la difesa resiste in qualche modo (tanti i canestri difficili dei milanesi, anche dalla distanza ma ben marcati), e si va all'intervallo sotto di 8. Al rientro gli abaers sembrano un'altra squadra, in un amen ci si riporta sotto di 3 lunghezze, l'inerzia è di nuovo alla pari, ma ancora una volta un mini break di 8-0 in 50" (come a Bergamo), spezza completamente la gara. La circolazione di palla diventa assente e stavolta nemmeno la difesa regge, concedendo tanti canestri, anche facili, ai milanesi, che chiudono la terza frazione avanti di 20. Ultimi 10' di gioco con coach Ghirelli che sfrutta assetti diversi per provare a dare una scossa, ma la partita ormai è andata, con Milano che porta a casa il risultato. Prossimo match tra due settimane, domenica 5 novembre a Bernareggio alle ore 1730.

Coach Ghirelli "dobbiamo assolutamente invertire la rotta in termini di personalità e carattere. Giochiamo anche bene, sembriamo aver capito la partita, ma bastano un paio di pugni che andiamo al tappeto con troppa facilità. Dobbiamo capire che noi non avremo mai più talento o fisicità degli altri per la maggior parte delle volte, ma che, se vogliamo vincere e stare al passo delle grandi, dovremo essere più bravi e forti di loro nel carattere e nel mantenere i nervi saldi quando la partita si fa difficile. Sino a qua, dal primo torneo di settembre ad oggi, abbiamo giocato praticamente solo con squadre molto forti, con talento e fisicità, e con tutte ce la siamo giocata, per poi soccombere sempre allo stesso modo. Oggi siam partiti bene, poi Milano ha chiuso l'area togliendoci il gioco senza palla e siamo stati poco lucidi nell'attaccare più in arresto e tiro e ribaltando il lato molto più velocemente. Non siamo mai stati davvero in partita, anche se al 24' eravamo sotto ancora di soli 3 punti. Negli ultimi 10' poi ho cercato di giocare il più grosso possibile, facendo esperimenti che ci potrebbero essere utili in futuro. Detto questo, sarà importante d0ora in poi che certi giocatori devono venir fuori nei momenti topici, altrimenti poi diventa tutto più complicato"

Olimpia Milano - ABA 74-45 (22-9, 37-28, 56-36)
Per ABA: Roncari 6, Guccini 14, Ballarin 4, Guidi 2, Cucchi 8, Axinia 3, Raimondi 3, Ponzelletti, Guzzetti, Ottolia, Malanchini, Bernardi 5 - All Ghirelli Ass Morazzoni-Padelli
Giornata 4dom 05/11/2017 17:30Bernareggio 99 - ABA64-56
Palestra Comunale - Via Petrarca, 1 - BERNAREGGIO (MB)
Tornano sconfitti i ragazzi dell'under 16 ABA dal campo della quotata Bernareggio. Dopo un avvio di gara sotto ritmo da entrambi le parti, Bernareggio da una scossa al match a cavallo dei primi due quarti, sfruttando i tanti errori commessi dagli altomilanesi. Dopo il primo massimo vantaggio "red" (22-12 al 12'), ABA si sveglia e ricuce palla dopo palla il punteggio fino al 32-29 del 20', aggredendo in difesa e attaccando con più ritmo, spinti dai canestri di Guccini e Ballarin, Al rientro dagli spogliatoi, Berneggio riprova di nuovo a scappare: ancora i tanti errori banali dei bianco blu permettono ai padroni di casa di allungare fino al massimo vantaggio sul finire del terzo quarto (57-44). Ma ancora una volta, i ragazzi, spinti dalle giocate di forza di Guzzetti e da una difesa che a tratti diventa un po più dura e arcigna, rientrano fino al -6 del 38': il tiro di Sala per il -4 viene sputato dal ferro, mentre dall'altra parte 3 rimbalzi offensivi concessi e soprattutto un antisportivo un po troppo fiscale, condannano ABA alla sconfitta sul 64-56 finale. Prossimo match in casa domenica 12 novembre contro Mortara: palla a due alle ore 1130 al Bertelli.

Coach Ghirelli "ci manca la svolta. Ancora una volta abbiamo giocato alla pari contro una buonissima squadra, ma ancora una volta soccombiamo perché abbiamo dei limiti che ci autoponiamo. Siamo consapevoli che tecnicamente e in termini di comprensione del gioco c'è ancora molto da lavorare, ma proprio per questo, per sopperire a questi limiti, dobbiamo crescere notevolmente in voglia di vincere, in cattiveria. Oggi abbiamo concesso 24 rimbalzi offensivi ad una squadra che non ci svetta in testa, le palle vaganti erano per le maggior parte loro. Non essendo una squadra di talento, o ci vien più voglia di lottare su ogni pallone, o quando il livello è quello di queste prime tre partite, non riusciremo mai a vincerle. Non si può parlare di tecnica o tattica se mentalmente si è mosci, si è sempre un passo indietro. L'esser sotto di soli 3 punti all'intervallo è stata una manna dal cielo per come abbiamo giocato i primi 15'. Ad un certo punto la situazione era quasi paradossale, con noi tre dello staff e i tifosi-genitori al seguito che sembravamo crederci più dei 12 giocatori in campo. La fiamma noi la possiamo provare a tenere accesa, ma chi deve avere il fuoco dentro devono essere i giocatori"

Bernareggio - ABA 64-56 (19-12, 32-29, 57-44)
Per ABA: Roncari 1, Guzzetti 14, Oliva 2, Guidi, Guccini 15, Ballarin 9, Bernardi 2, Sala 2, Malanchini 3, Raimondi 4, Axinia 2, Codato - All Ghirelli; Ass Morazzoni-Padelli
Giornata 5dom 12/11/2017 11:30ABA - Battaglia Mortara64-69
PalaBertelli - Via del Campaccio - SAN GIORGIO S/L (MI)
Altra sconfitta di misura per i ragazzi dell'under 16 altomilanese contro Mortara. 37' a comandare il punteggio e poi, prima la mancanza di cinismo per chiudere la gara sui ripetuti +12/+14, poi la poca freddezza negli ultimi minuti, condannano gli abaers all'ennesima persa di quest'inizio di campionato. Seppur contro squadre tutte buone, i bianco blu replicano l'ennesima partita buona ma portando a casa poi nulla di concreto. Primo tempo a comandare in lungo e in largo: la forbice si allarga spesso anche alla doppia cifra di vantaggio (toccando il massimo sul 40-26 del 16'), ma senza mai dare lo strappo decisivo. Proprio sul finire di primo tempo, una serie di perse ingenue non danno il colpo del quasi ko a Mortara, che fino a li aveva fatto molta fatica a trovare canestri facili. Al 30' ABA è ancora avanti di 10 lunghezze, Mortara segna subito un paio di triple ad inizio ultima frazione e i ragazzi si spengono: una marea di tiri facili vengono sbagliati e palla dopo palla, gli ospiti si portano sotto, sorpassando al 37' con un'altra bomba. Sul 62-64 a 60" dalla fine, i bianco blu sbagliano 4 volte da sotto, Mortara segna l'ennesima tripla (62-67) con ancora 28" sul cronometro. In uscita dal time out, ABA segna subito il -3, recupera palla raddoppiando a 15" dalla fine ma il contropiede successivo non va a buon fine, consegnando il pallone del definitivo +5 agli ospiti. Prossimo match sabato 18 novembre a Cantù alle 1930.

Coach Ghirelli "perdiamo l'ennesima partita della stagione perché sbagliamo i momenti importanti del match. Prima nel primo tempo non assestando i colpi giusto quando eravamo in pieni controllo sui ripetuti +10/12 e 14 punti di vantaggio. Poi quando la partita si fa difficile, entrando in un loop mentale di paura che ci fa sbagliare anche conclusioni ben costruite dal nostro attacco. Vero che fin qua abbiamo affrontato tutte squadre che lottano per le posizioni di vertice, ma proprio queste partite han detto che siamo ancora troppo ingenui e bambini per questo livello. Al di la di carenze tecnico-tattiche, sono proprio carattere e unione in campo che non emergono nei momenti di difficoltà. Ci spegniamo troppo facilmente e nessuno fino ad ora è riuscito ad erigersi leader nei momenti importanti. Senza un leader vero, è importante che sia la squadra ad uscire, sia i cinque in campo che i sette in panca"


ABA - Mortara 64-69 (23-17, 40-33, 58-48)
Per ABA: Guidi 8, Guccini 9, Ballarin 18, Bernardi, Raimondi 2, Guzzetti 6, Axinia 1, Cucchi 2, Codato ne, Sala 5, Roncari 14, Malanchini All Ghirelli Ass Morazzoni-Padelli
Giornata 6sab 18/11/2017 19:30Team ABC Cantù - ABA87-69
Palazzetto - Parini - P.za Parini - CANTU' (CO)
Sconfitta onorevole alla Parini contro la forte formazione di Cantù. Dopo un primo tempo senza verve, i ragazzi dell'under 16 altomilanese ci credono nei secondi 20', tirando fuori dignità e orgoglio, arrivando a -9 palla in mano al 34' (partendo dal -26 del 17'). Primo quarto di gioco contraddistinto da tanti errori e da un metro arbitrale alquanto discutibile. ABA fatica a trovare punti, mentre Cantù sfrutta i tantissimi viaggi in lunetta per allungare sul 19-9 del 10'. In avvio di seconda frazione invece, ABA smette completamente di difendere, e i brianzoli ne approfittano con un parziale di 20 a 4 che piega in due gli ospiti. Al rientro dagli spogliatoi i ragazzi di coach Ghirelli hanno tutto un altro piglio, sporcano ogni linea di passaggio, vincono la battaglia a rimbalzo e palla dopo palla, rubano un punticino alla volta a Cantù. Il primo -9 arriva al 29', ma un paio di triple canturine riportano il vantaggio al 30' sulle 13 lunghezze di distanza. Uno scatenato Roncari accorcia ancora per i suoi (70-61 al 34'), la tripla del possibile -6 si spegne sul ferro e Cantù con un paio di giocate di fino allunga di nuovo. ABA è poco lucida nel finale per tenere i canturini a contatto e negli ultimi 40" affonda di nuovo per l'87-69 finale. Prossimo match domenica 26 novembre in casa al Bertelli alle ore 1130 contro Brescia.

Coach Ghirelli "peccato l'aver giocato solo i secondi 20'. Vero che il primo tempo è stato molto strano, abbiamo iniziato col piglio anche giusto ma qualche decisione dei grigi ci hanno un po condizionato. Vero anche che nel secondo quarto difensivamente abbiamo completamente mollato, e di conseguenza anche l'attacco è stato troppo statico senza alcuna iniziativa concreta. Poi, sul -26 , abbiamo iniziato a giocare, ad alzare l'intensità, come fossimo più liberi di testa. Non faccio mai nomi, ma oggi Roncari, il più piccolo in campo, ha dato un forte esempio di quello che dobbiamo essere tutti e sempre. Non avendo talento e, contro le squadre migliori, meno fisicità ed atletismo, dobbiamo ogni volta fare leva sul carattere, sulla durezza fisica e mentale per provare a vincere contro squadre più forti. Bisogna essere onesti con se stessi e fare di necessità virtù, quando abbiamo aumentato l'attenzione e l'aggressività abbiamo vinto il terzo quarto (15-24), segnando 45 punti nel secondo tempo contro la migliore formazione del nostro girone. Dobbiamo crederci, giorno dopo giorno allenamento dopo allenamento"

Pall Cantù - ABA 87-69 (19-9, 46-24, 61-48)
Per ABA: Roncari 18, Guzzetti 3, Oliva, Guidi 2, Guccini 17, Ballarin 9, Ponzelletti 5, Bernardi 8, Sala, Raimondi 7, Codato, Axinia - All Ghirelli; Ass Rocco-Padelli
Giornata 7dom 26/11/2017 11:30ABA - Leonessa Brescia54-63
PalaBertelli - Via del Campaccio - SAN GIORGIO S/L (MI)
Altra sconfitta contro Brescia per l'under 16 altomilanese. Contro Brescia, buona formazione ma certo non cosi superiore, ABA non oppone resistenza fin dalle battute iniziali. Ospiti già in vantaggio 0-8 dopo 1', con coach Ghirelli costretto a chiamare immediatamente time out per dare una scossa. Scossa che arriva, con i canestri di Ballarin e soprattutto maggior impatto difensivo, che però si perde con le prime rotazioni e Brescia che ne approfitta andando al riposo avanti 25-34. Al rientro dagli spogliatoi, l'infortunio al gomito di Roncari (per lui accertamenti e nulla di rotto fortunatamente) sembra svegliare i suoi, che rientrano fino al -2 del 30'. Ad inizio ultimo quarto anche Ballarin si vede costretto ad abbandonare il campo per una forte contusione al ginocchio, la squadra prova a tenere (50-54 al 36'), ma Brescia, spinta da un sontuoso Naoni, allunga nel momento decisivo, portando a casa il match.

Coach Ghirelli "Va bene i due infortuni nel secondo tempo, ma noi ci abbiamo messo del nostro per vedere questa gara. Innanzitutto partendo malissimo, ed è inammissibile che i primi cinque pagano col cervello bloccato o poco attento. Ma poi, quando abbiamo ripreso la partita, alle prime rotazioni, ci siamo persi di nuovo. Vero che i primi cinque devono essere in grado di trascinare, ma è tanto vero che chi entra dalla panca dev'esser pronto e concentrato fin da subito, perchè abbiamo capito che il livello di tutte le altre squadre è molto simile e che ad ogni disattenzione, corrisponderà un risultato negativo. Dobbiamo lavorare tantissimo su mentalità, attenzione e comprensione del gioco, perchè siamo molto indietro da questo punto di vista"


ABA- Brescia 54-63 (16-19, 25-34, 45-47)
Per ABA: Roncari 6, Guzzetti 9, Oliva, Guidi 6, Rutigliano, Guccini 7, Ballarin 13, Cucchi 2, Ponzelletti, Bernardi 2, Malanchini 2, Raimondi 7 - All Ghirelli; Ass Morazzoni - Padelli
Giornata 8sab 02/12/2017 16:30Basket Costa Masnaga - ABA49-78
Palestra Comunale - Via Verdi, snc - COSTA MASNAGA (LC)
Prima vittoria e ghiaccio rotto per gli under 16 ABA. In quel di Costa Masnaga, i ragazzi finalmente giocano una partita con coraggio, attenzione e carattere per tutti i 40', portando meritatamente a casa il risultato. Dopo un primo quarto costellato da errori dettati dal momento psicologico non proprio facile, già nel secondo quarto, spinti dall'energia di Roncari e dalle giocate a tutto campo di Cucchi, ABA trova la doppia cifra di vantaggio (20-35 al 16'). Ancora Roncari, con una serie di rubate, allarga la forbice ai 20 punti di distanza tra le due squadre. Costa non riesce nemmeno a dare qualche colpo che ABA vola più volte sul +30 nell'ultima frazione, con Guidi e Cucchi sugli scudi. Prossimo match domenica 17 dicembre in casa al Bertelli alle ore 11.30 contro Pall. Varese.

Coach Ghirelli "Finalmente abbiamo rotto il ghiaccio. Ci serviva per sbloccarci mentalmente. Abbiamo iniziato la stagione bene, con entusiasmo, che man mano si andava affievolendosi per le tante sconfitte dopo partite giocate quasi alla pari contro avversari forti. Il calendario non è stato benevolo, con subito le squadre più forti, ma ci abbiamo messo del nostro quando abbiamo incontrato squadre alla portata (vedi Mortara e Brescia, buone squadre ma che non han nulla più di noi). Stiamo lavorando tanto tecnicamente perchè siamo molto indietro, ma il lavoro principale lo stiamo facendo sulla testa dei ragazzi. Siamo consapevoli di non essere a livello delle prime, ma in questo sport non sempre vince il più forte, ma il più bravo, e se vogliamo prenderci delle soddisfazioni, queste arriveranno se saremo più bravi degli altri. Per raggiungere quest'obiettivo servirà ogni settimana allenarsi sempre più duramente, senza mai prendersi una pausa, consapevoli che ogni sacrificio servirà per la causa"

Costa Masnaga - ABA 49-78 (13-16, 27-39, 37-61)
Per ABA: Cucchi 21, Roncari 20, Guidi 11, Ballarin 7, Guccini 7, Sala 7, Axinia 2, Ponzelletti 2, Bernardi 1, Codato, Oliva, Raimondi - All Ghirelli; Ass Morazzoni - Padelli
Giornata 9dom 17/12/2017 11:30ABA - Pall. Varese71-72
PalaBertelli - Via del Campaccio - SAN GIORGIO S/L (MI)
Sconfitta di misura contro la buona Pall. Varese per l'under 16 altomilanese. Pagano un primo tempo poco intenso i ragazzi, perchè, come spesso accaduto, il secondo tempo è di buona fattura e solo qualche episodio condanna all'ennesima sconfitta di misura della stagione. Dopo un buon primo quarto offensivo ma di poca sostanza difensiva, Varese approfitta della poca intensità dietro dei bianco blu per andare in doppia cifra di vantaggio già all'intervallo. La scossa emotiva arriva al rientro dagli spogliatoi: Roncari, Guccini e soprattutto Cucchi segnano a raffica, ma è la difesa a non concedere più nulla (16-4 di parziale nei primi 4'). Ultimo quarto di sorpassi e controsorpassi: ABA entra nell'ultimo minuto avanti di 4 palla in mano, ma una persa e contropiede successivo alimentano la rimonta varesina. Un tecnico poi ad un giocatore in campo (...) alimenta ancor di più Varese, che è bravissima a sfruttare il nuovo possesso per andare avanti 71-72. L'attacco seguente di ABA si spegne girando sul ferro, Varese ha la palla della vittoria ma i raddoppi dei padroni di casa fruttano il recupero a 8" dalla fine. Roncari attacca, trova il pertugio ma non realizza, per la gioia degli ospiti.

Coach Ghirelli "paghiamo spesso il primo tempo. Ancora oggi entriamo in campo senza difendere, poi dal rientro dagli spogliatoi siamo un'altra squadra. Sembra che dobbiamo prendere sempre uno schiaffone per svegliarci. Abbiamo giocato un buonissimo secondo tempo, finalmente anche in attacco stiamo iniziando a far vedere qualcosa di buono, una migliore comprensione del gioco e di scelte. Oggi abbiamo avuto tanto da due giocatori che ad inizio anno partivano dietro come Codato e Cucchi, che allenamento dopo allenamento stanno crescendo molto e devono essere da esempio per tutti gli altri. Non si può gettare la croce sulle ultime scelte di Roncari, ha personalità ed ha voluto prendersi le ultime iniziative. Abbiamo perso perchè abbiamo giocato un primo tempo povero di intensità e aggressività mentale ed è il nostro limite più grande. Dobbiamo crescere ora sotto questo punto di vista. Una nota a margine vorrei dirla ad uno dei due grigi: i protagonisti di questo sport sono i giocatori, staff ed arbitri sono elementi importanti ma che devono aiutare loro a crescere, meno ci facciamo vedere e meglio è. Erigersi a protagonista in una partita di ragazzini non è, a mio parere, un aiutare a migliorare questi ragazzi, sia di ABA ma anche di Varese, che han dato vita ad un secondo tempo molto gradevole e quindi complimenti a tutti loro"

ABA - Pall. Varese 71-72 (18-21, 29-40, 56-55)
Per ABA: Roncari 11, Oliva, Guidi 5, Rutigliano 3, Guccini 11, Cucchi 22, Ponzelletti 3, Bernardi, Sala 7, Raimondi 2, Codato 6, Axinia 2 - All Ghirelli; Ass Morazzoni - Padelli
Giornata 10sab 13/01/2018 18:00Libertas Cernusco - ABA49-69
Polivalente - Via Buonarrotti - CERNUSCO SUL NAVIGLIO (MI)
Tornano al successo i ragazzi dell'under 16 ABA in quel di Cernusco. Dopo un primo tempo costellato da tantissimi errori, gli abaers giocano un terzo quarto di miglior qualità, sfruttando le numerose palle recuperate per sferrare il break che decide poi il match.
Avvio di gara confuso, i ragazzi non concedono nulla ai padroni di casa che faticano a costruire qualcosa di buono: l'attacco però gira a vuoti, con errori, talvolta banali, che tengono a contatto i bufali per il 13-18 del 10'. I canestri del duo Guccini-Guzzetti e i rimbalzi di Ballarin (18 totali), portano ad un mini break per i bianco blu (20-30 al 16'), che vengono però immediatamente ripresi da tre triple milanesi per il +5 del 20'. Sono Cucchi (11 punti nel terzo quarto) e ancora Guzzetti a scavare il break decisivo: la tripla al 28' del primo scrive il massimo vantaggio del match (32-54), con Cernusco che mette a referto solo un canestro dalla campo nei primi 9' del terzo quarto. Ultimi 10' di controllo, con tutti gli abaers che prendono un po piu di fiducia dato i risultato e mettono in mostra anche qualche buona giocata. Prossimo match domenica 21 alle 1130 al PalaBertelli contro Urania Milano.

Coach Ghirelli "Spero che con questa vittoria, e il torneo di Busto vinto durante le feste di Natale, ci si sia tolti un peso di dosso. L'aver perso la maggior parte delle partite nei minuti finali, con tutti, può aver creato un po di ansia, è comprensibile, ma fino ad un certo punto. Ai ragazzi ogni giorno si chiede solo di migliorarsi, come persone e come giocatori, perchè poi assieme arriveranno i risultati. Gli si chiede di essere squadra sempre, in ogni momento della partita, di darsi una mano l'un con l'altro, e soprattutto, di divertirsi migliorando creando quell'entusiasmo necessario per affrontare ogni momento della partita. Via l'ansia, la paura di sbagliare. Nelle ultime settimane ci stiamo allenando davvero bene, con qualità e intensità. Dobbiamo crescere molto in attenzione (soprattutto in difesa), ma in attacco stiamo facendo buone cose. Che però oggi non si sono viste se non in minima parte. In campo si è una cosa sola, ci si deve dare una mano l'un l'altro e i ragazzi pian piano lo stanno facendo, ora è il momento di mettere in pratica anche la qualità che giorno dopo giorno stanno tirando fuori. Sembra quasi che che la maggior parte di loro non sappiano di averla. Bisogna avere fiducia che allora si migliorerà sempre"

Cernusco - ABA 49-69 (13-18, 29-34, 36-54)
Per ABA: Guzzetti 14, Oliva 4, Guidi 8, Guccini 12, Ballarin 4, Cucchi 15, Ponzelletti, Bernardi 5, Sala 3, Raimondi 2, Codato, Axinia 2 - All Ghirelli; Ass Rocco- Padelli
Giornata 11dom 21/01/2018 11:30ABA - Urania Milano75-79
PalaBertelli - Via del Campaccio - SAN GIORGIO S/L (MI)
Ennesima sconfitta in volata per l'under 16. Acneh contro Urania Milano, i ragazzi cedono nell'ultimo minuto di gioco, pur entrandoci con un vantaggio di 3 lunghezze. Dopo un primo quarto fatto più di errori da entrambe le parte che di basket, i secondi 10' regalano piu emozioni e soprattutto più basket: ABA allunga sul +8 con i contropiedi di Guccini e i jumper di Ballarin (15 nel primi 20'), ma i milanesi non demordono e rientrano sfruttando le solite amnesie difensive ed a rimbalzo dei padroni di casa. Una sfuriata Urania in avvio con tre triple in fila fa tremare ABA (38-47 al 23'), ma Cucchi e Sala riportano in scia i bianco blu. Ultimi 10' all'insegna dell'equilibrio, con Aba che entra nell'ultimo minuto avanti di 1 e con la possibilità di andare due volte in lunetta per un doppio tecnico al coach ospite (a dire il vero esagerati entrambi). Aba approfitta solo in parte della situazione facendo 0/2 in lunetta ma canestro sulla rimessa successiva con ancora 50" da giocare. Sul ribaltamento di fronte però, commette un'ingenuità colossale concedendo rimbalzo offensivo ma soprattutto il gioco da 2+1 per il 75 pari. Il seguente tentativo Abaers si spegne sul ferro, mentre Urania trova inspiegabilmente il coast to coast sul rovesciamento di fronte per il +2. In uscita dal time out con 16" sul cronometro. La lettura è buona, ma il tiro si spegne sul ferro, fallo sistematico e 1/2 in lunetta (segnando il secondo). Altro time out, altra buona lettura con Sala che viene pescato dall'angolo completamento libero ma il suo tiro da tre va lungo, altro fallo e partita finita.

Coach Ghirelli " c'è poco da dire. E'l'ennesima partita che perdiamo quest'anno allo stesso modo e onestamente mi sono un po stufato. Non tanto di perdere, anche, ma di ripetere sempre gli stessi errori, ossia una serie di amnesie imbarazzanti che abbiamo in difesa tra posizionamenti, comunicazioni e tagliafuori. Ci si lavora tanto in settimana, ma ciononostante in partita commettiamo sempre gli stessi errori di concentrazione. Poi si difetta pure in voglia di vincere, perchè al di l di commettere certi errori durante la partita, nei minuti finali deve uscire e invece non ci esce mai. Dobbiamo capire un po come cambiar registro perchè offensivamente si sta crescendo, siamo sempre ormai ad oscillare sui 70 o più punti, il problema è che il basket è fatto di attacco e difesa..."

ABA- Urania Milano 75-79 (16-14, 38-38, 54-58)
Per ABA: Malanchini 3, Roncari 8, Guzzetti 6, Oliva ne, Guidi, Guccini 17, Ballarin 20, Cucchi 13, Bernardi, Sala 8, Raimondi, Codato - All Ghirelli; Ass Mezzera-Padelli
Giornata 12sab 27/01/2018 16:00ABA - Blu Orobica Bergamo56-67
PalaBertelli - Via del Campaccio - SAN GIORGIO S/L (MI)
Giornata 13dom 04/02/2018 11:30ABA - Olimpia EA7 Milano61-70
PalaBertelli - Via del Campaccio - SAN GIORGIO S/L (MI)
Ennesima prestazione simili alle precedenti per l'under 16 ABA. Dopo un primo quarto orribile, i bianco blu rientrano addirittura sul -7 palla in mano a 120" dalla fine, sbagliando però il possesso per riaprire definitivamente il match. Partenza shock: Milano approfitta delle tante disattenzioni difensive altomilanesi per portasi avanti già 2-10 dopo 3'. i due timeo out in sequenza di coach Ghirelli servono a nulla alla squadra, che continua a giocare come se avesse un peso sulle spalle enorme. Solo al mini intervallo tra primo e secondo quarto, l'energia di Guzzetti vien fuori trainando un pochino i compagni, che arrivano anche dal -23 del 12' al -9 del 18', quando ancora una serie di errori grossolani ricacciano ABA sotto di 13 all'intervallo. Un paio di canestri di Cucchi e Raimondi fan rientrare i padroni di casa sul - 10, Milano non ci sta e con i rimbalzi offensivi torna sul +14 del 30'. Partita che sembra chiudersi di nuovo sul 38-56 del 33', ma ancora Guzzetti, Guidi e Raimondi, sostenuti da una difesa finalmente arcigna, permettono ai bianco blu di portarsi sul -7 palla in mano con ancora 2' da giocare. Aba spreca però il possesso, mentre Milano dall'altra parte segna tirando tre volte, chiudendo di fatto la partita a proprio favore.

Coach Ghirelli "sembra che quando giochiamo contro avversari sulla carta più forti di noi, la partita sia già segnata in partenza, come avessimo un macigno sulle spalle che non ci fa correre. Poi si va sotto di 15 o più punti, e da li in poi si inizia a giocare più sciolti. Siam troppo fragili, perchè poi arriviamo di nuovo a giocarci i possessi decisivi per riaprire il match e ci manca il carattere di fare la cosa giusta. Non è un caso che abbiamo perso tutte le partite in modo molto simile: contro avversari alla nostra portata , perdendo negli ultimi secondi, mentre quelle con avversari più forti, siam sempre andati sotto in doppia cifra per poi rientrare senza però mai agganciare con la giocata importante. In questo sport il carattere, la personalità e la tranquillità di fare le scelte giuste con decisione fa tutta la differenza del mondo. Se poi ci mettiamo che in difesa siamo davvero ancora troppo ondivaghi, allora ogni partita sarà sempre difficilissima a prescindere dall'avversario"

ABA - Olimpia Milano 61-70 (6-27, 24-37, 38-52)
Per ABA: Guzzetti 22, Oliva, Guidi 8, Rutigliano, Ballarin 6, Cucchi 10, Ponzelletti 2, Bernardi 2, Sala, Malanchini, Raimondi 11, Codato - All. Ghirelli; Ass. Morazzoni-Padelli
Giornata 15dom 25/02/2018 11:30ABA - Bernareggio 9975-77
PalaBertelli - Via del Campaccio - SAN GIORGIO S/L (MI)
Ennesima sconfitta in volata ed ennesima partita che va come le altre contro un avversario di valore. Contro Bernareggio, seconda solitaria del girone, ABA tira per vincere allo scadere dopo essere stata sotto anche di 22 lunghezze. Un ultimo quarto di spirito e qualità ha illuso i bianco blu di portare a casa il match, ma il tiro sulla sirena di Guccini, dopo una palla recuperata, si spegne sul ferro. Pronti via e i padroni di casa faticano non poco a trovare la via del canestro (8-16 al 6' con soli tiri liberi), l'ingresso e le triple di Ponzelletti a cavallo dei due quarti iniziali danno verve ai compagni che aumentano l'intensità difensiva e tengono botta per tutti i primi 20'. La tripla allo scadere dei 24" di Guccini e ancora Ponzelletti dall'arco, siglano il -4 di fine primo tempo, con buoni propositi per il secondo. Invece è Bernareggio a partire forte, stringe le maglie in difesa non concedendo nulla ad ABA che non trova la via del canestro per 6' (0-15 di break). Sul 40-62 del 28', la partita sembra già chiusa, ma una folata del duo Bernardi - Cucchi restituisce spirito ai suoi. Palla dopo palla Bernareggio sembra spegnersi di fronte all'energia messa in campo di colpo dagli altomilanesi, la tripla di Bernardi e i canestri in sequenza di Raimondi e Roncari riportano il punteggio sul filo (73-77 a 60" dalla fine). Bernareggio spreca in attacco, Guccini segna il -2 a 30" dalla fine, la difesa ABA commette fallo provando il recupero avendone ancora uno a bonus da spendere, sul time out seguente addirittura la difesa di casa induce la persa per invasione, time out coach Ghirelli e stavolta è ABA a commettere un ingenuità con la rimessa direttamente nelle mani degli avversari, che però non chiudono la partita perdendo quasi la palla a loro volta ma guadagnando un'altra rimessa. Con 6" da giocare, la difesa non può far altro che provare a rubar palla e riesce nel suo intento, Roncari ruba il pallone che cadendo consegna a Guccini, il cui tiro per vincere dai 7 metri si spegne sul secondo ferro, per la gioia dei bianco rossi milanesi.

Coach Ghirelli "sensazioni contrastanti. Buone perchè questa squadra migliora, ormai stiamo quasi sempre sui 70 punti segnati giocando a tratti una buona pallacanestro, cattive perchè manchiamo di personalità e lucidità nei momenti chiave del match, oltre ad avere dei buchi difensivi a tratti quasi irritanti. Ci si scioglie come neve al sole alle prime difficoltà, poi improvvisamente accendiamo la luce riaprendo la partita, rischiando quasi anche di vincerla. Era già successo con Cantù, con Bergamo e Milano. Con oggi, significa essere andati sempre sotto 20 e recuperato fino a riaprire, quasi vincere in qualche occasione, con tutte le prime della classe. Il punto è questo, che questo sport richiede uno sforzo importante sempre, soprattutto a livello mentale per supportare lo sforzo fisico, che a questo livello dev'essere elevato. Manchiamo soprattutto in questo, nella capacità di essere squadra, di essere uniti sempre, di essere attenti sempre. Non abbiamo nessun giocatore in grado di risolvere le partite da solo, per questo è fondamentale che ognuno sia sempre sul pezzo e soprattutto, che abbassi il sedere in difesa e abbia la voglia di vincere per avere la prontezza di non prendere canestro nei momenti decisivi del match. Ci manca la ferocia di voler vincere come collettivo"

ABA - Bernareggio 75-77 (15-21, 34-38, 44-62)
Per ABA: Bernardi 13, Guzzetti 3, Ponzelletti 14, Cucchi 8, Sala, Guccini 11, Guidi 9, Ballarin 2, Malanchini 2, Roncari 8, Raimondi 5 - All Ghirelli; Ass Morazzoni - Padelli
Giornata 18dom 18/03/2018 11:00Leonessa Brescia - ABA90-68
Palestra - "Tovini" - Via del Verrocchio, 328 - BRESCIA (BS)
Tornano con le ossa rotte dalla trasferta di Brescia i ragazzi dell'under 16 ABA. La formazione altomilanese, contro la forte formazione Bresciana che annovera almeno quattro giocatori di gran livello (Naoni, Rodella, Galic e Alberti), sembra non riuscire a togliersi di dosso la ruggine dopo tre settimana di stop tra pausa campionato e rinvii vari. La difesa è impresentabile a questo livello, i bresciani sin dalle battute iniziali fanno il bello e il cattivo tempo in ogni cm del campo, pressando a loro volta e non lasciando una conclusione facile ai bianco blu. Un sussulto arriva ad inizio secondo quarto quando dal 27-12 del 10', i recuperi fruttano canestri facili per il 32-23 del 15', ma il rientro in partita di Naoni segna di nuovo il match a favore dei suoi per il +19 del 20'. 15 punti in fila dalla distanza di Cucchi sembrano dare la scossa ai suoi, ma Alberti è una costante spina nel fianco per la difesa ospite e la partita va pian piano spegnendosi fino al 90-68 finale.

Coach Ghirelli "in questo sport se non difendi, non hai carattere e voglia di far fatica non vai da nessuna parte. Nemmeno se hai tutto il talento del mondo, non puoi prescindere dal non voler far fatica e sacrificarti dietro, giocando da squadra e con coraggio. Non abbiamo cosi tanta fisicità come aveva Brescia oggi, non abbiamo il talento che Brescia ha in Naoni o Galic o Alberti. Se non lotti su ogni pallone, se non giochi anche per il tuo compagno, sia davanti che dietro, allora non puoi competere a nessun livello, soprattutto quando sei più "scarso" talentuosamente o fisicamente del tuo avversario. Per esperienza personale, il sacrificio paga, il farsi il mazzo ogni giorno in palestra, con umiltà, dedizione e impegno paga. Ho parecchi giocatori del '97 e '98, allenati da me per anni a Desio, che col sacrificio e la voglia di emergere giorno dopo giorno oggi giocano minuti importanti in lega Due o serie B, nonostante non abbiano tutto quel talento, chi tecnico chi fisico. Ma sono esempio e insegnamento, anche per il sottoscritto, che col lavoro e la voglia di emergere puoi raggiungere anche traguardi molto alti e apparentemente non alla portata"

Leonessa Brescia - ABA 90-68 (27-12, 46-27, 72-49)
Per ABA: Roncari 5, Guzzetti 11, Rutigliano 3, Guccini 3, Ballarin 2, Cucchi 22, Ponzelletti 3, Bernardi 7, Sala 3, Malanchini 8, Raimondi. Codato All Ghirelli Ass Mezzera-Padelli
Giornata 17ven 23/03/2018 21:15ABA - Team ABC Cantù45-64
PalaBertelli - Via del Campaccio - SAN GIORGIO S/L (MI)
Giornata 19dom 25/03/2018 11:30ABA - Basket Costa Masnaga75-72
PalaBertelli - Via del Campaccio - SAN GIORGIO S/L (MI)
Giornata 16lun 26/03/2018 21:00Battaglia Mortara - ABA76-74
Palestra "Scarioni" - Via Cristoforo Colombo, 10 - ABBIATEGRASSO (MI)
Giornata 20sab 07/04/2018 18:00Pall. Varese - ABA72-78
Enerxenia Arena - P.le Gramsci Loc. Masnago - VARESE (VA)
Vittoria di prestigio contro la seconda della classe per l'under 16 altomilanese in quel di Varese. Avvio di gara un po confuso, con entrambe le squadre che commettono tanti errori difensivi non puniti dagli attacchi un po frenetici. Varese prova a scappare sul 24-14 del 12', ma Guccini (34 di valutazione), con recuperi, assist e contropiedi da la carica ai suoi, seguito da Roncari e Guzzetti per il -2 del 20'. Al rientro dagli spogliatoi, è Ballarin (24 di valutazione) con tre canestri in fila a brekkare per il + 4 ABA al 25', ma Varese non ci sta e recupera immediatamente per il 53-50 del 30'. Ultima frazione strana, con i padroni di casa che provano in tutti i modi a fuggire, ma prima Bernardi con due triple e un paio di recuperi, poi ancora Guccini con due stoppate, un canestro e un paio di assist, a dare il nuovo vantaggio abaers a 2' dal termine. La tripla di Guidi dall'angolo sembra scrivere i titoli di coda (68-73 al 39'), Varese segna con ancora 38" da giocare, commettendo poi fallo su Guccini che è glaciale dalla lunetta per il nuovo 70-75. Un fallo speso male dai bianco blu però manda in lunetta i padroni di casa che fan 2/2, fallo seguente e nuovo 2/2 di Roncari (20 di valutazione). L'ultimo tentativo di Varese si spegne sul ferro, con l'1/2 ancora dalla lunetta ABA che sigla la vittoria per il 72-78 finale.

Coach Ghirelli "vittoria che mi lascia un po di amaro in bocca. Sicuramente son contento per la squadra che finalmente ha capito cosa serve per vincere questo tipo di partite, prendendosi una soddisfazione contro una squadra importante in un palazzotto storico come quello di Varese. Però un po di amaro in bocca c'è per le tante occasioni perse durante questa stagione, soprattutto nel girone di ritorno, dove abbiamo perso quasi sempre nell'ultimo minuto, buttando via interi quarti di gioco, per poi riprenderci e arrivarci a giocare la partita agli ultimi possessi. Anche oggi abbiamo scollinato quota 70, l'attacco nell'arco della stagione è cresciuto in maniera esponenziale, le scelte e la qualità dei passaggi soprattutto, oggi abbiamo anche corso molto facendo contropiede anche da canestro subito. La difesa però è sempre stata il nostro punto debole, in termini di cattiveria, di voglia, fatica e attenzione. Oggi nei momenti chiave siamo stati bravi a tirarle fuori e di fatti abbiam vinto, peccato non averlo fatto prima. Che serva da lezione a questi ragazzi per il loro futuro in questo sport, fatto di sacrifici e attitudini in un contesto di squadra"

Pall Varese - ABA 72-78 (18-14, 37-35, 53-50)
Per ABA: Roncari 11, Guzzetti 8, Oliva, Guidi 7, Guccini 14, Ballarin 13, Cucchi 7, Ponzelletti, Bernardi 11, Sala 2, Malanchini, Raimondi 5 - All Ghirelli; Ass Morazzoni - Padelli
Giornata 21dom 15/04/2018 11:30ABA - Libertas Cernusco80-54
PalaBertelli - Via del Campaccio - SAN GIORGIO S/L (MI)
Seconda vittoria consecutiva per il gruppo under 16 ABA. Contro Cernusco, capace di battere la forte Brescia solo sette giorni prima, trovano una vittoria mai in discussione. Già dalla palla a due, i bianco blu sembrano in palla, difendendo forte e concretizzando i palloni recuperati per il 18-8 alla sirena del primo quarto. I canestri di Cucchi, Roncari e Ballarin allargano immediatamente la forbice sulle venti lunghezze di vantaggio già al 15'. Dopo un terzo quarto un po sottotono, gli abaers riprendono a martellare, chiudendo con tre triple consecutive di Ponzelletti per il +26 finale.

Coach Ghirelli "la crescita continua di quesito ragazzi si vede e anche oggi ne ' la dimostrazione. Per la prima volta, abbiamo dominato una partita per 40', giocando con intensità a prescindere da chi era in campo. Peccato che siamo alla fine del campionato, ma il lavoro svolto credo sia palpabile ed è quel che conta. Il rammarico è l'aver iniziato a capire cosa serve per stare a buon livello un po tardi per questa stagione, perchè forse avremmo potuto provare a giocarci qualche posizione più in alto in classifica. Ma comunque si è soddisfatti della crescita, soprattutto di alcuni elementi che saranno importanti per il prossimo futuro"

ABA - Cernusco 80-54 (18-8, 46-20, 58-33)
Per ABA: Roncari 15, Guzzetti 7, Oliva 1, Guidi 3, Ballarin 8, Cucchi 17, Ponzelletti 9, Bernardi 8, Sala 3, Malanchini 2, Raimondi 8, Codato - All Ghirelli; Ass Morazzoni-Padelli
Giornata 22sab 21/04/2018 17:30Urania Milano - ABA65-73
PalaIseo - Via Iseo, 10 - MILANO (MI)
Ultima di campionato e altra vittoria per l'under 16 ABA in quel di Milano contro Urania. Dopo un primo quarto equilibrato, i ragazzi di coach Ghirelli spingo sull'acceleratore nel secondo quarto, difendendo e soprattutto correndo, trovando sempre uomo meglio piazzato e andando avanti anche di 16 lunghezze al 18' con la tripla di un ottimo Ponzelletti. Al rientro dagli spogliatoi, Guccini in regia, Ballarin e Cucchi a segnare, portano avanti ABA anche di 20 punti, con Milano che, nonostante il passaggio a zona, non riesce a trovare il modo di reagire. Sul 45-66 al 354, i padroni di casa tentano il tutto per tutto pressando e forzando qualche palla persa di troppo per ABA che sembrano ridare vigore a due partita che sembrava ormai chiusa. Ancora una tripla di Ponzelletti però chiude il match, con Urania che ricuce lo strappo negli ultimi minuti a partita ormai finita

Coach Ghirelli "peccato aver terminato oggi il campionato. Ci è voluto del tempo ma la squadra ha capito come stare in campo e cosa serve per vincere certe partite. Abbiamo fatto un girone di ritorno notevolmente migliore rispetto all'andata, giocando anche a tratti una buonissima pallacanestro e gli oltre 70 punti segnati abitualmente negli ultimi due mesi ne sono l'esempio. Ci sarebbe ancora d registrare qualcosa in difesa, ma vista la base di partenza siamo cresciuti anche li. Spero vivamente che questa stagione sia servita a tutti i giocatori, perchè, a prescindere dal livello cui giocheranno nei prossimi anni, quel che fa la differenza in questo sport è lo spirito d'unione, la voglia di fare sacrifici e l'intensità con cui fai le cose per migliorarti giorno dopo giorno, che fan realmente la differenza"

Urania Milano - ABA 65-73 (13-16, 26-36, 40-57)
Per ABA: Guzzetti 2, Guidi 3, Rutigliano, Guccini 13, Ballarin 12, Cucchi 13, Ponzelletti 16, Bernardi 1, Sala 3, Malanchini 6, Raimondi 2, Codato 2 - All Ghirelli; Ass Morazzoni-Padelli
-
ROSTER
Num.Nome
18Roncari Riccardo
19Guzzetti Lorenzo
20Oliva Filippo
24Guidi Andrea
25Rutigliano Andrea
31Guccini Riccardo
34Ballarin Gabriele
35Ottolia Luca
40Cucchi Riccardo
41Ponzelletti Tommaso
43Bernardi Federico
44Sala Davide
45Malanchini Simone
50Raimondi Alessandro
51Codato Leonardo
52Axinia Albert Claudiu
Allenatore: Ghirelli Gabriele
Assistente: Morazzoni Luca
Assistente: Padelli Samuel
Accompagnatore: Ballarin Luca
Preparatore Atletico ABA: Rancati Federica
CLASSIFICA
#SquadraPuPCTG
1Team ABC Cantù380.95020
2Pall. Varese300.75020
3Blu Orobica Bergamo280.70020
4Bernareggio 99280.70020
5Olimpia EA7 Milano260.65020
6Battaglia Mortara160.40020
7Leonessa Brescia140.35020
8Urania Milano140.35020
9ABA120.30020
10Libertas Cernusco80.20020
11Basket Costa Masnaga60.15020
-
Copyright 2012 - Legnano Basket